Sega Saturn: un altro pianeta

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Nel lontano 8 Luglio del 1995, la console di Saturn arrivava in Europa.
Oggi Saturn compie 25 anni da noi, una console che ci ha regalato tanti capolavori e che per tanti aspetti resta inarrivabile :sagace:





Anche una delle console esteticamente più belle di sempre :smile:
Ricordo ancora quando vidi per la prima volta Daytona USA in negozio, una grafica mai vista, musiche cantate, era la vera next generation :metal:
 
27 Febbraio 2020
1,843
1,438
113
Nel lontano 8 Luglio del 1995, la console di Saturn arrivava in Europa.
Oggi Saturn compie 25 anni da noi, una console che ci ha regalato tanti capolavori e che per tanti aspetti resta inarrivabile :sagace:





Anche una delle console esteticamente più belle di sempre :smile:
Ricordo ancora quando vidi per la prima volta Daytona USA in negozio, una grafica mai vista, musiche cantate, era la vera next generation :metal:
Io ho la versione jap grigia 😏 Io me ne innamorai per virtua fighter 2 Onestamente la conversione di Daytona era orribile rispetto al cabinato sotto casa mia 😐 poi le cose migliorarono col tempo e ne uscirono gioconi☺
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Tumbling Dice
28 Febbraio 2020
80
42
18
Bravissimo, ogni tanto bisogna anche celebrare le nostre date, e non sempre e solo quelle dei nostri cugini d'oltreoceano più "importanti".

Il Saturn sarà sempre la console per la quale ho avuto più hype nella mia vita... leggerne continuamente su Mega Console, vederla finalmente arrivare nei negozi, sbavare per gli import giapponesi e rosicare per la mia mancanza di soldi, guardare gli spot televisivi in tv con l'energumeno pelato :asd: l'emozione quando verso fine novembre potei finalmente andare a prenderla, finalmente poter giocare Daytona a casa... poi le cose si sono fatte più difficili molto rapidamente, ma quel periodo non lo scorderò mai, e non scorderò mai il Saturn, l'emblema e l'apice della cultura arcade anni 90 fatta console.
 
  • Like
Reactions: City Hunter

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Io ho la versione jap grigia 😏 Io me ne innamorai per virtua fighter 2 Onestamente la conversione di Daytona era orribile rispetto al cabinato sotto casa mia 😐 poi le cose migliorarono col tempo e ne uscirono gioconi☺

Per me nero pal forever :cool:

Daytona quando lo vidi la prima volta ci lasciai la mascella in negozio, ricordo come se fosse ieri che tornai a casa cantando le musiche di Mitsuyoshi lol sembravo un matto :asd:
Per chi veniva dai 16 bit era una rivoluzione, non guardavi al clipping o al frame rate (a quel tempo a malapena si sapeva cosa fosse un poligono :asd: ), vedevi solo un racing arcade assurdo, cieli blu e colori sparati, la curva di Sonic (il seal of quality in pratica :smile: ) con una gameplay che era una vera droga e musiche a palla, era "la sala giochi a casa tua" :smile:

Però la prima conversione di Daytona resta tuttora quella col gameplay più simile alla sala, anche se ho apprezzato anche il più raffinato (tecnicamente) Daytona CCE, nonostante il gameplay fosse diverso.
 
  • Like
Reactions: Jotaro80
27 Febbraio 2020
1,843
1,438
113
Per me nero pal forever :cool:

Daytona quando lo vidi la prima volta ci lasciai la mascella in negozio, ricordo come se fosse ieri che tornai a casa cantando le musiche di Mitsuyoshi lol sembravo un matto :asd:
Per chi veniva dai 16 bit era una rivoluzione, non guardavi al clipping o al frame rate (a quel tempo a malapena si sapeva cosa fosse un poligono :asd: ), vedevi solo un racing arcade assurdo, cieli blu e colori sparati, la curva di Sonic (il seal of quality in pratica :smile: ) con una gameplay che era una vera droga e musiche a palla, era "la sala giochi a casa tua" :smile:

Però la prima conversione di Daytona resta tuttora quella col gameplay più simile alla sala, anche se ho apprezzato anche il più raffinato (tecnicamente) Daytona CCE, nonostante il gameplay fosse diverso.
Ho anche Daytona ce.Effetivamente preferisco come gp il Daytona originale ma lato grafico era tutt altra cosa. Comprai il saturn con vitrua fighter remix 1.200.000 lire import da bitworld. Negozio famosissimo al tempo su riviste come megaconsole. Mi ricordo come fosse l altro ieri quando arrivó. Lo prendemmo metà e metà con un mio amico e la tenevamo un mese ciascuno. Capimmo subito dopo un paio di mesi che non potevano fare quella vita così la comprai tutta io. Uno dei periodi migliori da videogiocatore della mia vita. ☺️
 

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Bravissimo, ogni tanto bisogna anche celebrare le nostre date, e non sempre e solo quelle dei nostri cugini d'oltreoceano più "importanti".

Il Saturn sarà sempre la console per la quale ho avuto più hype nella mia vita... leggerne continuamente su Mega Console, vederla finalmente arrivare nei negozi, sbavare per gli import giapponesi e rosicare per la mia mancanza di soldi, guardare gli spot televisivi in tv con l'energumeno pelato :asd: l'emozione quando verso fine novembre potei finalmente andare a prenderla, finalmente poter giocare Daytona a casa... poi le cose si sono fatte più difficili molto rapidamente, ma quel periodo non lo scorderò mai, e non scorderò mai il Saturn, l'emblema e l'apice della cultura arcade anni 90 fatta console.

Il Saturn mi conquistò letteralmente pad alla mano, fino ad allora ero strasoddisfatto con Mega Drive e soci che non sentivo il bisogno di altro.

Forse anche per via dell'eta, ma fu un pò la console della crescita, dove mi avventuravo verso terre inesplorate.
Non c'era più Sonic ad accompagnarti per mano come una volta, c'erano tante nuove serie che non c'erano su Mega Drive (anche se poi diverse ne arrivarono col tempo), all'inizio mi trovavo un pò spaesato ma l'ho vissuta come una nuova avventura.
Da li ho compreso la segarità, prima si cercava come i nintendari sempre i soliti giochi/serie per cercare di restare nella propria confort zone, invece su Saturn mi ritrovavo a giocare di gusto tutta roba nuova mai vista, Virtua Fighter, Sega Rally, Panzer Dragoon, Virtual On...

E' stato un periodo pienissimo di rivoluzioni a casa e in sala, di gioie, di delusioni e anche di sconfitte.

Poi i viaggi che facevo fare ai miei per i centri commerciali fuori città (vist oche qui non era il max come rifornimento), ogni volta sperando con mio fratello di trovare questo o quel gioco che avevamo visto su mega console e consolemania :smile:
Bei ricordi.
 

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Ho anche Daytona ce.Effetivamente preferisco come gp il Daytona originale ma lato grafico era tutt altra cosa. Comprai il saturn con vitrua fighter remix 1.200.000 lire import da bitworld. Negozio famosissimo al tempo su riviste come megaconsole. Mi ricordo come fosse l altro ieri quando arrivó. Lo prendemmo metà e metà con un mio amico e la tenevamo un mese ciascuno. Capimmo subito dopo un paio di mesi che non potevano fare quella vita così la comprai tutta io. Uno dei periodi migliori da videogiocatore della mia vita. ☺

Daytona CCE tecnicamente era bello solido, non a caso dietro c'era Ryuichi Hattori e parte dello stesso team che aveva fatto quel miracolo di Sega Rally Saturn :sagace:
Virtua Fighter Remix mitico, quanto amo quella versione, ancora adesso rende che è uno spettacolo tra l'alta risoluzione ed i colori belli saturi.

Ricordo bitworld, sui giochi non era il max come prezzi ^^
Post automatically merged:

Qualcuno ha forse detto Azel... :sagace:

Mamma mia che capolavoro, bisogna assolutamente rigiocarlo.

in questi giorni però stò giocando con suo fratello Zwei, la perfezione dei rail shooter, che goduria.
E per fortuna a differenza di Thunder Force III dove ho perso l'allenamento, qui non sono invecchiato troppo, total shoot down 97% alla prima partita dopo secoli di inattività, con un paio di stage al 100%, not bad :sagace:
Gioco ancora a ritmo, in pratica in base alla musica mi ricordo dove compaiono i nemici e le tempistiche per abbaterli, REZ levati :asd:
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Jotaro80
27 Giugno 2020
13
26
13
Ho anche io la versione grigia, che era la mia introduzione al mondo dei console importati! I primi due giochi che ho comprato erano VF2 e Puyo Puyo 2. Gioco sempre al Saturn, sempre sto correndo nel Sonic R e combattendo nel Fighters Megamix :cool:

Che bella nuova frontiera nella storia dei giochi. L'originale Panzer Dragoon dipinge una storia eterea senza parole e solo con i poligoni (specialmente giocando la versione giapponese quando non capisco la lingua :notooth:). Guardare un replay nel Sega Rally è ancora ipnotico. Ci sono capolavori come Burning Rangers, Azel, e Shining the Holy Ark a cui sempre dovro provare. Per me, il Saturn (insieme a Namco Museum sul PS) anche era l'incomincia della bella ondata di ristampare i giochi retro. Quando ho bisogno un breve periodo di divertimento, metto il disco di Sega Ages Vol. 1 e provo a battere il mio punteggio più alto di Pengo!
 

sharkone

Frightening
Amministratore
Anni incredibili. C'era un po' di tutto. La segarità fatta fronte e fortino contro tutto il mondo che aveva la Psx e i nintendari arroccati sulle cartucce del Nintendone. Il Saturn era un po' un alieno in tutto questo e ben presto si diventava nel giro "quello che ha il Saturn". Ma anche i giochi in sé erano alieni. Il Nintendo 64 disponeva di tutti platform-adventure Nintendo e Rare, appetibili ai più e che davano le piste ai giochi Psx ma peccavano di tutto quel mondo offlimits scoperchiato da Capcom e Konami con Resident Evil e Silent Hill e tanti altri ancora. Il Saturn invece aveva altro. Tanti arcade, conversioni come se non ci fosse un domani, Sonic Team e soci in preda alla sperimentazione più pura e tanto Japan, quel Giappone che il mondo occidentale ha scoperto solo con Ps2 e con il dilagare dei Jrpg e che prima aveva sempre un po' schifato.

È strano un po' come va il mondo ma con il tempo tutti gli scolaretti cresciuti con la merda di Psx, parlo della combo Fifa e Tekken e decine di giochi masterizzati, poi si siano istruiti e arroccati su quel mondo giapponese che per lungo tempo, con Ps2, ha poi frenato per anni l'industria giapponese facendola perdere su motori grafici insulsi e giochi per cellulari. Un mondo che prima dava solo le orticarie a pensare ai vari Sakura Wars, Grandia e co dell'altra parte. Quelle robe da otaku marginalizzate anche in patria.

Ora vabbè sto semplificando molto (penso a Final Fantasy ecc) però sarebbe interessante studiare un po' come è cambiato il settore degli anni e come negli schieramenti spesso si siano invertiti i ruoli. E spesso uno si sia ritrovato a giocare videogiochi che prima magari schifava. Penso anche agli fps nella generazione ancora dopo.

Tornando al Saturn grandi anni davvero anche se vissuti con la sofferenza di non trovare molto e di regalare gran soldi ai vari BitWorld e soci. Che poi anche con Dc invero quanti gliene regalai però per fortuna poi si allargò il giro online. Almeno al sud da me diciamo che per essere segari in quegli anni bisognava crederci veramente. Era un giocare non solo per Sega ma anche per non abbandonarsi a quel mondo dei giochi comprati dal vucumprà e dei vari espertoni dell'ultima ora. Che dire se ne voglia la mia realtà locale era quella. Orde di giochi masterizzati e segari e nintendari arroccati con i loro capolavori sconosciuti e oggettive difficoltà e mancanze (prima di tutto nel reperire i giochi ma anche nell'ultima fase nell'avere una certa varietà). Anche per questo ad una certa per me fu un ottimo compromesso unire Saturn al N64, spogliato di quei dogmi cari ai nintendari di allora.

Come disse un mio amico, all'epoca poco più che un bambino, a fine gen mentre sfogliavamo un Mega Console con vari giochi stellari Saturn e N64 "noi abbiamo giocato cosa ci siamo ritrovati, voi cosa avete voluto davvero". Una saggezza genuina che difficilmente si trovava nelle console war di allora.
 

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Concordo, ma alla fine è proprio questo uno dei tanti motivi di orgoglio, il fatto che l'essere segari, ancora di più ai tempi del Saturn, era una scelta.
Alla fine dovevi combattere tutti i giorni per difendere quella scelta, dall'assalto continuo della stampa, degli amici, dei negozianti ("compra PSX che ci sono più giochi" cit. ricordo lo stesso negoziante sin dall'inizio voleva boicottarmi l'acquisto facendo il difficile perfino per ordinare la console, l'ho dovuto convicnere sul serio :| e alla fine ha continuato a scassarmi per tutta la gen per rivendergli il saturn e prendere psx), dal fatto che anche qui i giochi non si trovavano e dovevi fare giri assurdi come ho già detto (però erano un'avventura, e la soddisfazione era tripla quando finalmente la missioni riusciva :smile: ), quando tutti avevano vita facile con il mercatino dei cd tarocchi...

Insomma dovevi crederci sul serio, altrimenti con tutto il mondo contro saresti durato poco.
 
27 Febbraio 2020
1,843
1,438
113
Io ci credevo, non avrei speso tutti quei soldi a 15 anni e ancora oggi è fra le mie console preferite. Detto questo ho preso anni dp pure psx perché onestamente c erano anche li titoli che mi piacevano. Le uniche console che nn ho mai preso sn quelle Nintendo. Non mi ispiravano nei i giochi ne le consoles.
 
  • Like
Reactions: Tumbling Dice

City Hunter

Blast Processing
17 Aprile 2020
865
339
63
Yokosuka
Di psx non ho mai sentito la necessità onestamente, primo perchè i giochi che andavano per la maggiore tipo Crash e Tekken non mi piacevano, e poi perchè al tempo tutti i giorni puntualmente si andava o al negozio per vedere e giocare le ultime novità (era diventato un vero punto di ritrovo, non era lo stesso negozio dove presi il saturn) o a casa di qualcuno a scroccare a rotazione :smile: (il bello è che da me facevano gli snob per il Saturn, poi però nessuno voleva mai andarsene :asd: ).

Solo a fine gen si iniziava a soffrire quando le uscite occidentali iniziavano a diminuire e soprattutto si trovava sempre meno roba in giro (la botta fu quando media world smise di vendere i giochi saturn, proprio a ridosso dell'ultima ondata di Panzer Dragoon Saga, Burning Rangers ecc. :( ).
Post automatically merged:

e per la serie facciamo gli sboroni :smile: per fortuna non ho perso lo smalto a PD Zwei :sagace:



Sempre uno spettacolo il pandora's box, una droga :smile:
 
Ultima modifica:

Bombainnescata

The Demon
Founder
27 Febbraio 2020
1,939
1,126
113
Io mi aggancio alla discussione da "segaro" di seconda generazione se così possiamo dire, visto che la mia prima console fu una PS2 nel lontano 2005, regalatami dai miei genitori per il mio compleanno quando ero in terza elementare... inutile dire, che di Sega in quegli anni non conoscevo nulla.
Ero il mocciosetto perfettamente esemplificato da shark sopra, beninteso che in tutta la mia vita non ho mai comprato roba masterizzata per principio, ero però un vero e proprio PR SONY, gettando cacca su tutto ciò che non lo fosse :asd:
Alché un giorno, quando comprai Wii, capii che non tutto il mondo la fuori era come me lo immaginavo, e su quella console, dove ho fatto la conoscenza di Nintendo per la prima volta, c'era un'attrezzo chiamato Virtual Console, dove venni a contatto per la prima volta con Sonic, Golden Axe, Shining Force, Virtua Figther e qualche altro titolo, e se lì per lì, non si mosse molto, il seme blu era stato seminato :asd:

Passano un'altra paio di anni e sono alle superiori, finalmente libero di navigare sul web, inizio a gironzolare sui vari forum, fino a capitare là, nel luogo che ora dovrebbe avere una nuova piattaforma e invece :roll3: e per la prima volta, scopro il vero mondo segaro italiano, nella sezione sega del forum e con essa la mia stessa segarità quando iniziai a giocare a Jet Set Radio, OutRun, PD, Shenmue, Gunvalkyrie, Crazy Taxi, Afteburner Climax, Skies of Arcadia, Valkyria Chronicles, Super Monkey Ball e ancora Virtua Fighter (nonostante io sia una completa sega nei piacchiaduro), Phantasy Star, Yakuza... ed ecco insomma, non ho altro da dire e quindi chiudo qui il discorso :asd:
 

Toshihiro90

Sega - Am 2 / Sega
18 Aprile 2020
336
88
28
29
Gameroom
Sono stato segaro atipico come ho detto molte volte nel vecchio club sega,giocavo i titoli Sega principalmente in sala giochi,avendola sotto casa,e proprio per questo non ho mai avuto nessuna console Sega,ma nemmeno della concorrenza,infatti riuscivo a scroccare varie partite su psx e N64 :D
A casa avevo un pc pentium 2 dove giocavo vari titoli e tra questi c’erano alcune conversioni Sega PC,prima fra tutti Virtua Cop 2 (le ore spese su quel gioco lo sa solo il pc ed io :asd: )
Poi con l’avvento della gen 128 non informandomi sulle riviste del settore,ero proprio all’oscuro del Dreamcast,ma venni a conoscenza del GC che comprai il 31 ottobre 2002 e fu la mia prima console.
Così divenni non dico nintendaro ma mono piattaforma sì ed abbandonai definitivamente il gaming sul pc.
Da lì in poi giocai ad alcuni titoli Sega sul GC e poi passai al Wii,poi alla PS3 ed infine verso il 2008 grazie alla adsl nuova di zecca recuperai il Dreamcast,Saturn e buona parte delle softeche delle due console.
 
  • Like
Reactions: Tumbling Dice