Cronistoria degli studi di sviluppo Sega of Japan.

27 Giugno 2020
19
40
13
24
Che bella storia, Toshihiro! Non sapevo che quel bellisimo albero di palma ha debuttato nel VF1 fino oggi! Aspetto sempre per VF6, o almeno per un compilazione di VF1-5, con 4 Final Tuned. Anche abbiamo bisogno di Scud Race e Daytona 2... nessun'altro può fare la sistema di deriva della macchina con il cambiamento di marcia così divertente come loro. AM2 sono stato veramente stupendo, per me hanno sempre rappresentato l'avanguardia della tecnologia. Con ogni nuovo gioco, hanno fatto un sviluppo per un altro. Virtua Racing e sempre famoso, e la dentro l'animazione degli esseri umani alla scena della presentazione del trofeo ha costruito la fondazione per Virtua Fighter 1. Il team di Katagiri ha fatto gli espressioni faciali, il movimento degli occhi che seguono l'altro giocatore, e la mossa 3D con "evade" per ogni personaggio nel Sonic the Fighters. Pochi mesi sono passati, e l'abbiamo visto tutti i tre in dettaglio meticoloso nel VF3. Tutti dopo Katagiri ha messo Sonic e gli altri nel Fighting Vipers per uno scherzo :tongue: Ci rimanano sempre alcuni che pensono che Digital Dance Mix rappresenta il progresso sullo sviluppo dell'inafferabile VF3 Saturn dopo qello che abbiamo ricevuto nel Fighters Megamix. Quella palma veramente ha significato un passo verso il future ogni volta che l'abbiamo visto su un gioco nuovo.
 

Toshihiro90

Sega - Am 2 / Sega
18 Aprile 2020
481
158
43
30
Gameroom
Perfettamente d’accordo con tutto quello che hai scritto,al tempo gli AM2 erano veramente il top del settore ed i frutti del loro lavoro si vede ancora oggi in tutta l’industria :D
Piccola curiosità,ma la leggenda narra che la scena finale del trofeo di Virtua Racing,con i personaggi in movimento sia tutta in real time poligonale,mentre quando si vede il lancio del cappellino sia solo un filmato pre confezionato...sarà vero falso non lo so,ma prima o poi lo scopriremo :D
comunque nei prossimi giorni continuo la storia degli AM2 fino ad arrivare ai giorni nostri.
Poi passo agli AM3.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Tumbling Dice

Toshihiro90

Sega - Am 2 / Sega
18 Aprile 2020
481
158
43
30
Gameroom
Nuovo piccolo aggiornamento sulla storia degli AM2 (una faticaccia) ora siamo a cavallo tra il vecchio ed il nuovo millennio :D



Sega Software R&D Dept. 2

File: AM2 logo 2000.png


Era un dipartimento di ricerca e sviluppo videogiochi di Sega Enterprises,continuazione diretta della precedente AM2 nata agli inizi degli anni 90.

Lo studio assunse questa denominazione verso l'estate del 1999 come successo anche ad altri dipartimenti interni,questo fu l'unico cambiamento che saltava all'occhio poichè l'organizzazione interna rimase la stessa ad eccezione di Toshihiro Nagoshi (ideatore della serie di Daytona USA e Scud Race) e Satoshi Mifune (ideatore della serie di Virtua Striker) che invece andarono a dirigere un'altro studio all'interno di Sega chiamato inizialmente AM11.

I titoli pubblicati dallo studio in questo periodo furono molto pochi visto che gli sviluppatori erano completamente immersi nella realizzazione di Shenmue..

Per il settore arcade invece sembra che ci fu una leggera battuta di arresto per il rilascio di nuovi titoli,ma le sperimentazioni di nuovi concept andarono avanti in attesa della riorganizzazione dei primi mesi del 2000 che porterà AM2 a diventare una società semi indipendente.

Titoli Rilasciati

Home

Sega Dreamcast

Shenmue (1999)
 
  • Like
Reactions: Tumbling Dice

Toshihiro90

Sega - Am 2 / Sega
18 Aprile 2020
481
158
43
30
Gameroom
Oggi un pochino incasinato il post :D



Sega AM2 of CRI

File: Am2.svg


Era un dipartimento di ricerca e sviluppo videogiochi di proprietà della CSK Research Institute.

Tra la fine del 1999 e gli inizi del 2000 Sega decise di scorporare tutti i suoi dipartimenti di ricerca e sviluppo videogiochi interni trasformandoli in società esterne semi indipendenti, questa manovra secondo Sega doveva contribuire a supportare in modo adeguato sia il mercato casalingo con il Dreamcast che quello delle sale giochi con la piattaforma gemella Naomi.

Ad Am2 toccava la stessa sorte solo che contro ogni previsione ci fu una proposta di acquisto da parte della società CRI che stava per CSK Research Institute.

A questo punto bisogna aprire una parentesi, Sega nonostante fosse un colosso dell'industria dei videogiochi,non era una società indipendente,a sua volta faceva parte di un conglomerato di aziende Giapponesi chiamato CSK.
La CSK apparteneva ad Isao Okawa al tempo uno degli uomini più ricchi del mondo,ma sopratutto del Giappone.

Okawa in tempi non sospetti (1988) fondò una nuova società chiamata CRI che fin dalla sua fondazione si occupò della creazione di software per lo sviluppo di videogiochi,tra i suoi clienti c'erano molte società sia Giapponesi (tra cui Sega) che Occidentali.
Nei primi anni 90 la CRI si occupò anche di convertire alcuni titoli dalla sale giochi sulle console casalinghe di Sega oltre che qualche titolo proprio.

Tornando a noi quindi nel 2000 CRI acquistò il dipartimento AM2,che nonostante tutto non risentì di grossi cambiamenti,infatti la direzione rimase saldamente nelle mani di Yu Suzuki e la pubblicazione dei titoli proseguì tranquillamente.
Infatti si occuparono principalmente della conversione per il mercato occidentale di Shenmue e della pubblicazione per il mercato delle sale giochi del simulatore automobilistico misto ad arcade chiamato F-355 Challenge che sfruttava la licenza dell'omonima vettura prodotta dall'azienda Italiana Ferrari.
Questo titolo verrà convertito poco dopo anche per il Sega Dreamcast.

Questi furono i progetti principali curati dalla ristrutturata AM2,ma ovviamente non furono gli unici infatti ci fu il rilascio per il Dreamcast di Fighting Vipers 2 (convertito con l'aiuto della società esterna Scarab) e Outtrigger.

Mentre per le sale giochi fu rilasciato Beach Spikers: Virtua Beach Volleyball sulla nuova scheda Naomi 2.

In tutto ciò, il cambiamento più grande per il pubblico fu la scomparsa del caratteristico logo AM2 con la palma che fu sostituito nei titoli di coda con una più generica frase che riportava " Developed by AM2 of CRI".
Mentre al livello istituzionale fu utilizzato il logo presente in cima al post.

Fortunatamente (per i videogiocatori) questa situazione durò pochissimo,infatti già dal Febbraio del 2001 fu annunciata una fusione tra AM2 e CRI che doveva portare alla nascita di una nuova società semi indipendente come già avvenuto per gli altri dipartimenti interni di Sega.

Questa fusione fu conclusa definitivamente nell'Agosto del 2001 e portò alla nascita della nuova società chiamata SEGA - AM2 Co. LTD.

Titoli Rilasciati:

Home

Sega Dreamcast

Shenmue (versione occidentale) (2000)
Ferrari F-355 Challenge Passione Rossa (2000)
Outtrigger (2001)
Fighting Vipers 2 (con Scarab) (2001)

Arcade

Sega Naomi

F-355 Challenge (2000)
F-355 Challenge 2: International Course Edition (2001) (?)

Sega Naomi Multiboard

F-355 Challenge (2000)
F-355 Challenge 2: International Course Edition (2001)

Sega Naomi 2

Beach Spikers: Virtua Beach Volleyball (2001)
 
  • Like
Reactions: Tumbling Dice

Toshihiro90

Sega - Am 2 / Sega
18 Aprile 2020
481
158
43
30
Gameroom
Altro pezzo della storia,questa volta siamo tra il 2001 ed il 2005 :sisi:
Come al solito sempre disponibile a correzioni e suggerimenti.




File: Am2 palmtree.svg





Era una società di ricerca e sviluppo videogiochi di proprietà di Sega Corporation.

Come detto in precedenza Sega -AM2 Co.,LTD nacque durante l'anno 2001 in seguito alla fusione tra il precedente dipartimento AM2 di Sega e la società esterna CRI,in seguito a varie riorganizzazione dovute alla fusione dei due uffici la nuova società assunse il seguente nome,era diretta da Yu Suzuki,appartaneva comunque a Sega,ma aveva un libertà di sviluppo su qualunque prodotto e per qualsiasi mercato,casalingo o arcade.

La nuova AM2 purtroppo nacque in un periodo abbastanza burrascoso per la società madre Sega,infatti nella primavera del 2001 aveva deciso di dismettere la sua piattaforma casalinga Dreamcast a causa di una grave crisi finanziaria che stava attraversando da quasi un decennio e di dedicarsi alla creazione solo di videogiochi per le piattaforme concorrenti.
Però nonostante tutto c'è da dire che Sega non abbandonò completamente la propria piattaforma,infatti garantii per almeno un anno nuove uscite allo sfortunato Dreamcast.
Questa decisione fu presa anche per cercare in qualche modo di portare al completamento alcuni progetti già in cantiere nelle varie consociate di Sega che erano in uno stato troppo avanzato di lavori per essere spostate su altre console.

Così come detto AM2 era coinvolta in questi grossi cambiamenti,che per un primo momento non intaccarono troppo il prosieguo dei suoi lavori,infatti nel tardo 2001 ci fu il rilascio di Shenmue 2 in esclusiva per il Dreamcast ed il rilascio di altri titoli per il mercato arcade,sopratutto sulla nuova piattaforma Naomi 2.

Con l'avvento del nuovo anno invece le nuove direttive cominciarono a farsi sentire,infatti AM2 si dedicò molto alla piattaforma di Sony la Playstation 2,dove grazie al supporto dello studio esterno TOSE convertì alcuni titoli rilasciati in precedenza sul Dreamcast o altre piattaforme,tra questi ci fu l'adattamento di Ferrari F-355 Challenge.
Ma non ci fu solo la playstation 2 ad occupare il tempo dello studio,infatti grazie ad un accordo con la Microsoft fu convertito il secondo capitolo di Shenmue 2 per la nuova console Xbox,questa conversione portò anche ad un leggero aggiornamento dell'impianto grafico del gioco.
In più ci fu il rilancio dell'idea di Suzuki per un RPG di Virtua Fighter che questa volta fu realizzato,ma in modo molto differente alle intenzioni iniziali ed in collaborazione sempre con lo studio esterno TOSE sulle piattaforme Playstation 2 e Gamecube.

Per quanto riguarda il settore arcade,fortunatamente la situazione fu molto più tranquilla,infatti fu rilasciato il nuovo capitolo di Virtua fighter 4 su scheda Naomi 2 che riscosse anche questa volte un ottimo successo,nel frattempo fu pianificato un rilascio di questo titolo nel mercato casalingo,compito portato a termine egregiamente su piattaforma Playstation 2.

Il 2003 fu un anno molto pieno,Sega sempre più nella tempesta e stravolta dai debiti,dovette rinnovare il suo parco macchine per il settore Arcade,la Naomi 2 essendo solo un refresh HW della vecchia Naomi,cominciava a sentire il peso degli anni,così ripercorrendo ciò che era già stato fatto qualche mese prima con l'accordo Nintendo/Namco per basare la nuova piattaforme Triforce sul Gamecube,ci si rivolse alla Microsoft per utilizzare l'hw della console XBOX sulla futura scheda Chihiro.
Questa scheda fu molto importante per il prosieguo della storia di Sega ed anche di AM2 perchè per la prima volta fu abbandonato l'ambiente di sviluppo basato su piattaforma UNIX per passare a quello Microsoft.
AM2 e Suzuki iniziarono con il botto lo sviluppo su questa nuova scheda,infatti ci fu il rilascio dopo anni di un nuovo capitolo di Outrun,ritorno che fu premiato da pubblico e critica,tanto che fu subito portato nel mercato casalingo,su piattaforma xbox (agevolato dalla perfetta somiglianza con la scheda da sala ) a cura dello studio esterno inglese Sumo Digital e Virtua Cop 3.
Purtroppo in mezzo a tanta bellezza cominciarono a farsi vedere i primi nuvoloni neri.
Infatti verso l'estate del 2003,Yu Suzuki decise di lasciare lo studio Am2 dopo anni di onorato servizio.
Questa scelta fu maturata da Suzuki per vari motivi che non sono mai stati del tutto chiariti,comunque la data effettiva della separazione fu del 01 Ottobre 2003.
Questa comunque non portò alla completa separazione di Suzuki dal mondo dei videogiochi o da Sega,infatti mise su una nuova società semi indipendente collegata sempre a Sega che fu battezzata Digital Rex,dove poteva tornare a dedicarsi a nuovi progetti con lo spirito più rilassato degli anni precedenti.
AM2 proseguì il proprio corso normalmente con il ruolo di Suzuki ricoperto da Makoto Osaki.
Nella primavera del 2004 Sega dopo anni di grave crisi finaziaria,decise di fondersi con un'altra società del settore dell'intrattenimento chiamata Sammy,per dare origine alla Sega - Sammy Holdings.
Questa decisione portò al riassorbimento di tutte le società semi indipendenti di Sega che tornarono ad essere dei semplici dipartimenti di ricerca e sviluppo interni,operazione completata nel Luglio del 2004.
Ciò non cambiò i piani di sviluppo che andarono avanti senza stravolgimenti.
Il grosso avvenne nella primavera del 2005 dove molti di questi dipartimenti furono chiusi e ristrutturati,fortunatamente AM2 non fu chiusa,ma venne pesantemente ridimensionata con il gruppo di lavoro CRI Middleware che fu separato e tornò ad essere una società indipendente.
AM2 a questo punto cambiò nome in AM2 R&D Dept. 2# come negli anni 90.

Titoli Rilasciati:

Home

Sega Dreamcast

Shenmue 2 (2001)
Propeller Arena (2001) (mai rilasciato)

Playstation 2

Ferrari F-355 Challenge (2002) (con TOSE)
Virtua Fighter 4 (2002)
Aero Elite: Combat Academy (2002)
Virtua Cop: Elite Edition (2002) (con Riz. Inc.) (?)
King of Route 66 (2003) (con TOSE)
Virtua Fighter 4 Evolution (2003)
Choujikuu Yousai Macross (2003)
Virtua Fighter 10th Anniversary (2003)
Sega Ages 2500 Series Vol. 16: Virtua Fighter 2 (2004)
Virtua Quest (2004) (con TOSE)

XBOX

Shenmue 2 (2002)
Outrun 2 (2004)

Gamecube

Virtua Quest (2004) (con TOSE)

Arcade

Naomi 2

Virtua Fighter 4 (2001)
Virtua Fighter 4 Evolution (2002)
The King of Route 66 (2002)
Virtua Fighter 4 Final Tuned (2004)

Chihiro

Outrun 2 (2003)
Virtua Cop 3 (2003)
MJ 2 (2003)
Outrun 2 SP (2004)
Ghost Squad (2004)
Sega Golf Club (2004)