Geopolitica: La terza guerra mondiale è alle porte?

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
Si ma la divulgazione è stata fatta perché qualcuno ha spifferato l'informazione. Non vedo il problema onestamente. Nel senso che non è stato il Copasir a divulgare quei nomi.

Per il resto il concetto di democrazia è più complesso di come lo intendi tu e non equivale ad avere uno Stato "minimo" o che non spia i propri cittadini. Specialmente nel 2022 dove il diritto alla privacy è morto e sepolto

ma è stato spifferato sempre da qualcuno all'interno (sempre che vogliamo dare per buono il damage control fatto ai piani alti il giorno dopo), ed è arrivata al corriere e pubblicata senza che nessuno battesse ciglio.
Tutto questo indica gravissimi problemi della nostra democrazia su tutta la catena.

Poi a me non interessa che concetto hanno questi di democrazia, io so solo che quella in cui siamo adesso è sempre più un regime abbellito, quindi non venissero a romperci le scatole poi con le bandierine e la guerra ideologica...
 

Jamesgrey

Principiante
Iscritto dal
29 Giugno 2020
Messaggi
438
Reazioni
106
Punteggio
43
Secondo me negli anni 70 era molto peggio. Però siccome c'era lavoro per tutti nessuno fiatare:D
Ripeto: secondo me hai una idea di democrazia molto "idealizzata"
Detto questo il leak è grave e non lo nego, ma più per un fatto di solidità delle istituzioni e di moralità della stampa
Però anche l'immortalità, anzi l'immondità, della nostra stampa non è una novità
 

Maarek Stele

non praevalebunt
Iscritto dal
26 Febbraio 2020
Messaggi
1,554
Reazioni
735
Punteggio
113
Ma si che va così. Bisogna essere realistici. Oltretutto un conto è che dei servizi dello stato ottengano dati di privati per motivazioni inerenti alla sicurezza nazionale, cosa che si è sempre fatta ed è giusto che si faccia; un altro conto è che questi dati vengano divulgati a terzi.
Ma qua si sta parlando di una divulgazione che non c'è stata, non da parte del Copasir. Ci sarà starà una soffiata o sarà stato un caso montato ad arte.
Ma qualcosa mi fa pensare che se al posto di Giorgio Bianchi ci fosse stato scritto "Gianni Riotta" ti sarebbe andato bene :D
Assolutamente no, se un' azione é sbagliata da una parte é sbagliata anche dall'altra, che ci sia un nome o un altro é indifferente.
 
  • Like
Reactions: Jamesgrey

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
Negli anni 70 avoja, figuriamoci le schedature gliele facevano direttamente gli Agnelli e la fiat per i servizi segreti, poi erano anche gli anni di piombo, c'era la scusa ufficiale per la ricerca isterica degli oppositori.
Ma oggi? Mica l'Italia è in guerra, e grazie al cielo non c'è ancora il reato di opinione, quindi stà roba non esiste in un paese che si definisce democratico.

Non credo di idealizzare la democrazia, anzi so bene quanto sia limitata soprattutto in un contesto globale dove decidono i grandi gruppi finanziari, ma per come ce la vendono tutti i giorni e per come demonizzano qualsiasi altra forma di governo, mi aspetto e pretendo molto di più di un semplice regime abbellito, mi sembra il minimo.

La stampa si sà che ormai è una barzelletta, e il corriere si riconferma un giornale rimasto all'epoca fascista, nulla si nuovo.
Ma le istituzioni ne escono male in ogni caso, perchè se ci hanno provato significa che (fregnacce di democrazia a parte) abbiamo gravi problemi di libertà; se invece c'è stato un leak interno significa che hanno problemi a controllare perfino i loro reparti (figuriamoci quindi che lavoro di intelligence sono in grado di fare... :rolleyes: ).
 
Iscritto dal
26 Novembre 2020
Messaggi
45
Reazioni
24
Punteggio
8
qua si tratta del fatto che con "libertà di parola" paesi come russia, cina ma anche paesi arabi, stanno finanziando campagne di disinformazioni gigantesche.
Flusso di informazioni che da paese democratico non possiamo e non dobbiamo bloccare a prescindere, cosa che appunto non sta avvenendo, basta vedere lo spazio che viene dato a chi dice cose controverse.

C'è però bisogno di individuare chi sta facendo disinformazione venendo appunto PAGATO, perchè in questo caso di per se non fa reato, ma sta partecipando ad un nuovo tipo di guerra, ovvero la guerra dell'informazione.

E giustamente gli stati devono capire come individuare e proteggersi da questo fenomeno e da questi individui, perchè sono proprio gli stati democratici quelli più deboli in tal senso.

E questa è una cosa che anche il pià antinato non può negare, qui si stanno minando dall'interno gli stati.
 

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
qua si tratta del fatto che con "libertà di parola" paesi come russia, cina ma anche paesi arabi, stanno finanziando campagne di disinformazioni gigantesche.
Flusso di informazioni che da paese democratico non possiamo e non dobbiamo bloccare a prescindere, cosa che appunto non sta avvenendo, basta vedere lo spazio che viene dato a chi dice cose controverse.

C'è però bisogno di individuare chi sta facendo disinformazione venendo appunto PAGATO, perchè in questo caso di per se non fa reato, ma sta partecipando ad un nuovo tipo di guerra, ovvero la guerra dell'informazione.

E giustamente gli stati devono capire come individuare e proteggersi da questo fenomeno e da questi individui, perchè sono proprio gli stati democratici quelli più deboli in tal senso.

E questa è una cosa che anche il pià antinato non può negare, qui si stanno minando dall'interno gli stati.


Ma se pensiamo alla sicurezza del paese, la propaganda euroucroatlantica è molto più pericolosa (ed è stata perfino favorita) ed è quella per la quale sono state fatte scelte assolutamente suicide basate sulla semplice ideologia, che pagheremo negli anni a venire.

Se proprio dovevano fare un lavoro di intelligence sulla Russia, andava fatto negli anni scorsi quando gli oligarchi si son comprati mezza Italia (comprese anche strutture critiche come l'aeroporto di Grosseto) o tutta la questione dei fondi alla Lega.
Fare ora la caccia alle streghe verso qualche giornalista (che casualmente rema contro il governo) e darli in pasto alla piazza, non è credibile ai fini della "sicurezza del paese", soprattutto quando ti fai trovare puntualmente a braghe calate in altre situazioni.
 
Ultima modifica:

Jamesgrey

Principiante
Iscritto dal
29 Giugno 2020
Messaggi
438
Reazioni
106
Punteggio
43
Che scelte suicide sono state fatte, esattamente? Perché è chiaro che una Italia schierata con la Russia porterebbe ad uno scenario marcatamente peggiore
 

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
Che scelte suicide sono state fatte, esattamente? Perché è chiaro che una Italia schierata con la Russia porterebbe ad uno scenario marcatamente peggiore

Non vedo come, "non sputare sul piatto dove si mangia" non significa "imbracciare il fucile e affiancare Mosca nella sua guerra".
Semplicemente da alleati l'Italia avrebbe avuto il suo peso nella trattative di pace, avrebbe trascinato mezza Europa verso questa strada e nel frattempo avrebbe difeso i suoi interessi.
 

Jamesgrey

Principiante
Iscritto dal
29 Giugno 2020
Messaggi
438
Reazioni
106
Punteggio
43
L'Italia è alleata degli USA, non della Russia. Ti stai immaginando un ruolo che non potremo avere...ancora una volta, bisogna avere realismo
 

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
L'italia nonostante sia una colonia, in passato ha sempre avuto un ruolo di "mediano" tra Russia e USA.
 

Jamesgrey

Principiante
Iscritto dal
29 Giugno 2020
Messaggi
438
Reazioni
106
Punteggio
43
Beh più che mediano era un teatro di guerra fredda. Poi dopo il crollo del muro Berlusconi e Prodi si fecero rappresentanti degli interessi energetici russi, ma non furono ovviamente ben visti da Washington. Ed erano comunque tempi di distensione, voluti o cercati dalle amministrazioni americane. Adesso una cosa simile non è più pensabile
 

Jamesgrey

Principiante
Iscritto dal
29 Giugno 2020
Messaggi
438
Reazioni
106
Punteggio
43
Non è un caso che il nucleo dell'Europa, e tutti i paesi che contano, si siano allineati alle posizioni americane e Ucraine. Perfino la Turchia, con qualche importante distinguo (ma per la Svezia nella NATO vorranno qualche contropartita).
Il punto è che l'Italia non si può comportare come la Turchia perché non siamo come la Turchia (meno male, tutto sommato) e non abbiamo un Erdogan
 

Maarek Stele

non praevalebunt
Iscritto dal
26 Febbraio 2020
Messaggi
1,554
Reazioni
735
Punteggio
113
Rapporti dell'intelligence
 

Allegati

  • IMG_20220614_132527_329.jpg
    IMG_20220614_132527_329.jpg
    126.9 KB · Visualizzazioni: 14
  • Like
Reactions: Jamesgrey

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,976
Reazioni
849
Punteggio
113
Si, i russi sono buffoni. Da loro solo balle.
 

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,976
Reazioni
849
Punteggio
113
I 'nostri' non stanno rubando, uccidendo e stuprando bambini cercando di annettersi materialmente la proprietà di uno stato sovrano raccontando balle al proprio popolo.
 

Dux-Gargaros

Ecate, figlia mia...
Iscritto dal
18 Settembre 2021
Messaggi
616
Reazioni
237
Punteggio
43
I 'nostri' non stanno rubando, uccidendo e stuprando bambini cercando di annettersi materialmente la proprietà di uno stato sovrano raccontando balle al proprio popolo.

Lo fanno anche i "nostri", solo che hanno la delicatezza di coprire la marda sotto il tappeto buono.

Cerca di scollarti da una visione manichea della realtà, che non ti trovi in una favola. O in un film ollivudiano. Solo quando accetteremo che tutti facciamo schifo forse riusciremo ad aggiustare le cose.
 
  • Like
Reactions: DJsparco

City Hunter

Blast Processing
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
4,184
Reazioni
2,320
Punteggio
113
Località
Yokosuka
i "nostri" hanno elevato ad eroi una banda di nazisti (veri, non a chiacchiere) in guerra col loro stesso popolo da 8 anni.
I "nostri" che per il suo popolo non trova mai i soldi, ne ha spesi uno schifo per armare criminali che ritroveremo in futuro a girare liberamente in UE.
i "nostri", che chiaramente non son messi li per fare in nostri interessi, ci hanno gettato in una guerra ideologica per difendere uno stato che di "sovrano" ha ben poco.
I "nostri", in passato hanno appoggiato e partecipato a schifezze peggiori senza battere ciglio.