Il Diario del Videogiocatore: Edizione 2021

Master Keaton

Gamer Provetto
Iscritto dal
16 Maggio 2018
Messaggi
1,329
Reazioni
320
Punteggio
83
Età
24
Località
Torre del Greco (Napoli)
E anche quest'anno ritorna Il Diario del Videogiocatore.

Come sempre l'idea è semplice: tenere un "diario" di quello che giochiamo quest'anno e mettergli un voto e/o un piccolo giudizio man mano che li giocate. Speriamo sia un anno di grandi uscite!

Un post per uno da editare di volta in volta con tutti i titoli + un post nuovo ogni volta che aggiungete un gioco.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Giochi Giocati nel 2021 e usciti nel 2021:





Giochi Giocati nel 2021 e usciti prima:

Metro 2033 Redux - 7.5;
Metro: Last Light - 8;

Gears of War 4 - 7.5;
Va-11 Hall-a - 7,5;
Gears 5 - 8:
Hellblade: Senua's Sacrifice - 8.5;
Dead Space - 9;
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Koyomi Araragi

Koyomi Araragi

Casual Gamer
Iscritto dal
28 Febbraio 2020
Messaggi
981
Reazioni
221
Punteggio
43
Giochi Giocati nel 2021 e usciti prima:

Yakuza Like a Dragon
8.5:
Direi che l'esperimento è abbastanza riuscito, c'è parecchio da rifinire, alcune cose che probabilmente rivedrei completamente ma nel complesso il gameplay lo promuovo. Nulla da dire sulla trama invece, decisamente riuscita, pur con un paio di eventi molto alla buona, ma è una costante della saga e chiudo un occhio.
Promossi comunque i personaggi, ma lasciatemelo dire che Ichiban è proprio su un livello che tanti, troppi giochi si sognano, ha lasciato veramente un'impronta nella saga e non. Finale bellissimo, chi vuole partire da questo può anche farlo, ma le chicche che si perderà lungo il percorso sono più del previsto.

Tsukihime 7.5: Prima visual novel della Type Moon, ben più famosi sicuramente per Fate/Stay Night mostra tutti i pregi ed i difetti dell'essere la loro prima pubblicazione. Approfondisce eccessivamente parti non richieste laddove sono altre sicuramente migliori che meriterebbero di essere espanse. Ultime due route assurdamente bellissime, lo consiglio comunque, anche perché il remake sicuramente qualcosa cambierà e quello ha tutte le potenzialità per farlo diventare un ottimo gioco.
 
Ultima modifica:

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Giochi Giocati nel 2021 e usciti nel 2021:
- Super Mario 3d World + Bowser's Fury - 8+




Giochi Giocati nel 2021 e usciti prima:

Call of Duty - Black Ops: Cold War - 8,5

Ho iniziato la campagna con basse aspettative, mi aspettavo la classica campagna piuttosto breve dove si sparacchiava, non pensavo che a livello di coinvolgimento potesse raggiungere i livelli del buon vecchio World at War.
Invece, dopo un inizio piuttosto lento e con la classica storiella, proseguendo nell'avventura mi ha sorpreso in positivo; la trama è molto coinvolgente, i personaggi ben caratterizzati ed inoltre per chi è appassionato di Storia come me questi intrighi (naturalmente inventati) incuriosiscono molto.
Una bella avventura, non troppo longeva ma, secondo me, in questo tipo di gioco, è giusto così.
  • - Immortals Fenyx Rising (Switch) - 7,5
  • Kingdom Come: Deliverance - 8-
  • Oddworld: New 'n' Tasty (Switch) - 8-
    Donkey Kong Country: Tropical Freeze - 8-
    Mario + Rabbids: Kingdom Battle - 8,5
    Horizon Zero Dawn - 8
    Crash Bandicoot 4: It's about time - 8-
    Ghost of Tsushima - 8,5
    God of War 9+
    A Plague Tale: Innocence - 8
    Observer System Redux - 8+
 
Ultima modifica:

Emerald_Weapon

Casual Gamer
Iscritto dal
29 Febbraio 2020
Messaggi
844
Reazioni
200
Punteggio
43
13 SENTINELS: AEGIS RIM (PS4) - 8.0
13 Sentinels: Aegis Rim è un gioco che mischia elementi da visual-novel giapponese a tinte scolastiche (e non solo) a battaglie strategiche in tempo reale con robottoni: tanti personaggi e tante storie che si intersecano fra loro che a poco a poco svelano i retroscena del gioco.
L'ho trovato piacevole da seguire e giocare, non ho molto approfondito il gameplay della parte strategica (ho giocato a facile/medio e non ho deciso di cimentarmi ancora nella difficoltà più alta disponibile) ma è quasi trascurabile per quello che il gioco vuole, ovvero raccontare una (a mio vedere interessante, ma l'interazione è praticamente pari a zero) storia... cosa che può rappresentare un pregio/difetto a seconda di cosa si cerchi.
Volendo per forza riscontrare dei difetti direi che (purtroppo cosa non trascurabile) "l'eccessiva" libertà data al giocatore di poter scegliere le vite di quali personaggi seguire spesso finisce con lo spoilerare rivelazioni importanti o cose che avremmo dovuto conoscere in punti più avanzati della trama, per il resto direi che è sicuramente un gioco da provare se si è appassionati di Giappone.

ANTHEM (PS4) - 2.0
Anthem fa schifo, fine recensione.

FINAL FANTASY VIII (XBOX ONE) - 6.5
Chi mi conosce sa quanto io sia affezionato a questo gioco (primo Final Fantasy, eccetera), quindi è una recensione (già giocato millemila volte, lo conosco abbastanza per poterne parlare prima di averlo finito) dettata dal sentimentalismo: Final Fantasy VIII resta un ammasso inconsistente a livello di trama e spessore dei personaggi, pensiero che naturalmente nemmeno questo rifacimento è riuscito a riscattare in alcun modo.
Se si è fan della serie da poco e si volesse comunque scoprire un "classico" (virgoletto perché ogni Final Fantasy lo era, considerando che era il marchio più importante che arrivava da noi, da questo capitolo anche localizzato in italiano) questo rifacimento è consigliato anche solo per la possibilità di mandare il gioco a velocità x3 (grazie a cui ne beneficia soprattutto il lento e tedioso sistema di assimilazione delle magie), inserire la possibilità di cancellare definitivamente gli scontri casuali (cosa altrimenti possibile solo con l'abilità Incontri 0 del G.F. Diablos) e la possibilità di essere "invincibili" (non esattamente, non potete subire comunque più danni di quanti HP possediate o il personaggio andrà KO), al netto di una rivisitazione grafica alquanto altalenante (quando non pigra o discutibile).

Per il resto, il gioco è abbastanza pieno di cose secondarie da fare durante un po' tutto l'arco del gioco (tranne l'area finale, dove saremo impossibilitati a entrare nelle città per motivi di trama)... se si ha un po' di buona volontà.

HOLLOW KNIGHT (PS4) - 6.0
Partendo dal presupposto che il genere non è tra i miei preferiti, Hollow Knight rappresenta perfettamente tutto ciò che odio: non avere sostanzialmente una storia e non avere uno straccio di indizio su dove andare. E, come se non bastasse, una modalità alla souls dove alla morte si perdono tutte le monete (i Geo) accumulati fino a quel momento, perdita che diventa definitiva una volta morti nuovamente (AHAHAHAH... chi ha avuto quest'idea dovrebbe sbattere il mignolo contro il comodino tutti i giorni appena sveglio).

Lato artistico poco da discutere, fra alti e qualche basso (non tutte le aree sono così ispirate) c'è poco da criticare al titolo e pure lato gameplay ne ho avuto una opinione tutto sommato tendente al positivo (tralasciando alcune cose obbligatorie da denuncia, con salti davvero da calcolare al millimetro che avrò ripetuto decine e decine di volte), alcuni boss sono stati impegnativi ma stimolanti (sicuramente equipaggiare alcuni poteri invece di altri avrebbe aiutato di più ma /reasons hanno avuto la precedenza).

In definitiva, se il genere non vi piace non sarà questo gioco a farvi cambiare idea... se vi piace suggerisco di non rivolgere particolare attenzione a questa recensione.



CATHERINE (PS3)
DETROIT: BECOME HUMAN (PS4)
DEUS EX: MANKIND DIVIDED (PS4)
DRAGON AGE: ORIGINS (PS3)
DRAGON QUEST XI (PS4)
FINAL FANTASY IX (PS1)
FINAL FANTASY XII (PS4)
FINAL FANTASY XIII-2 (PS3)
FINAL FANTASY TACTICS (PSP)
FINAL FANTASY TYPE-0 HD (PS4)
PERSONA 5 (PS4)
TALES OF VESPERIA (PS4)
TALES OF ZESTIRIA (PS3)
THE LAST OF US PARTE II (PS4)
THE LEGEND OF HEROES: TRAILS OF COLD STEEL (PS4)
THE LEGEND OF HEROES: TRAILS OF COLD STEEL II (PS4)
THE LEGEND OF HEROES: TRAILS OF COLD STEEL III (PS4)
TO THE MOON (PC)
UNTIL DAWN (PS4)
XENOGEARS (PS1)



IL DIARIO DEL VIDEOGIOCATORE: EDIZIONE 2020
 
Ultima modifica:

Master Keaton

Gamer Provetto
Iscritto dal
16 Maggio 2018
Messaggi
1,329
Reazioni
320
Punteggio
83
Età
24
Località
Torre del Greco (Napoli)
Call of Duty - Black Ops: Cold War - 8,5
Ho iniziato la campagna con basse aspettative, mi aspettavo la classica campagna piuttosto breve dove si sparacchiava, non pensavo che a livello di coinvolgimento potesse raggiungere i livelli del buon vecchio World at War.
Invece, dopo un inizio piuttosto lento e con la classica storiella, proseguendo nell'avventura mi ha sorpreso in positivo; la trama è molto coinvolgente, i personaggi ben caratterizzati ed inoltre per chi è appassionato di Storia come me questi intrighi (naturalmente inventati) incuriosiscono molto.
Una bella avventura, non troppo longeva ma, secondo me, in questo tipo di gioco, è giusto così.

PS: Ma devo creare un altro post "personale" dove inserire tutti i giochi "valutati" con rispettivo voto?

No, puoi direttamente editare il primo, cioè questo qui. Ogni volta che finisci un gioco e aggiorni il primo post, crei un altro post col gioco giocato, o i giochi se sono di più, la valutazione e/o la mini "recensione"
Post automatically merged:

Metro 2033 Redux - 7.5

Un buon FPS, lo avevo già giocato, ma siccome non ricordavo nulla, e devo iniziare Exodus, l'ho rigiocato.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
Giochi 2021:

- Ace Attorney Chronicles 2: 9,5.
Riprende tutto ciò che era stato lasciato a metà nel precedente capitolo e ne amplia a dismisura la trama, costruendo una storia che più avvincente sarebbe stato davvero difficile. Capolavoro.


Giocati nel 2021, ma usciti prima:

- Sakura Wars: 7,5.
Il passaggio all'action non ha fatto male in senso assoluto al gioco, con il nuovo sistema di combattimento in tempo reale che risulta divertente e con le giuste variazioni tra un personaggio e l'altro. Sempre molto belle le romance, peccato che la mappa della parte simulazione non sia più ampia, ma per quello speriamo nel prossimo episodio. In cui spero anche si ricordino di alzare un pochino la difficoltà, perchè Sakura Wars è veramente troppo facile.

- Battlefield Hardline: 7.
Su tutti i clichè possibili della corruzione nella polizia americana, Visceral costruisce quella che risulta essere la campagna più piacevole della storia dei Battlefield, ben strutturata e divertente da giocare. Ha i suoi difetti, tra cui l'incoerenza di determinate azioni, alcune parti un pochino tediose e una trama non delle più sviluppate, ma vale la pena giocarci.

- Ghost of Tsushima: 8,5.
Ambientazione ricreata benissimo, con scorci e colori da togliere il fiato, gameplay divertente e racconti ben fatti. Forse a peccare tra tutto è solo la trama principale, un po' debole. Qualche difettuccio tecnico c'è (es. la cavalcata che sembra sempre un po' sul posto o la corsa dei personaggi secondari senza armatura), ma alla fine l'unico vero difetto è che non si può ipotizzare un free roaming ambientato in giappone senza un minigioco in cui si pesca.

- Dragon Quest XI S: 9.
Il primo Dragon Quest è per me una folgorazione, tra personaggi simpatici e ben caratterizzati, una trama che può concludersi nel secondo atto, ma che nel terzo diventa ancora più interessante, subquest divertenti e quel senso di avventura che non deve mancare in questo tipo di storie. Bellissimo.

- Ace Combat 7: 8.
Ace Combat abbandona le battaglie campali del capitolo precedente per un episodio più classico, ma ben realizzato, con un'ottima grafica, tanti aerei, molta varietà e un gameplay sempre coinvolgente. Forse manca un po' di logica alla trama, ma è un elemento secondario.

- The Last of Us Parte II: 9,5.
La storia del primo si concludeva in maniera perfetta, ma il seguito la prosegue come meglio non poteva con una storia che segue la discesa dei personaggi in una spirale di violenza solo in parte attenuata dalla normalità dell'amore. Il tutto in un gioco vario e divertente, con una grafica oggettivamente incredibile. Come il primo non è perfetto, ma allo stesso modo è imperdibile, non giocarlo significa davvero privarsi di uno dei migliori giochi della generazione, sicuramente il migliore su PS4.

- Doom Eternal: 8,5.
Rispetto al precedente Doom del 2016, si può riassumere in un semplice e sempre attuale "Bigger, better and more badass". L'unico problema è che forse è anche troppo badass ogni tanto, con oggettivamente troppi nemici da gestire con il pad a mio parere. E abbassare la difficoltà non è una soluzione, visto che poi diventa troppo facile.

- Super Mario Sunshine: 8.
Il Mario 3D meno amato di tutti resta sempre un bel gioco, per quanto, rispetto a tutti gli altri capitoli rimane sempre un pulcino un po' nero. Quell'acqua però fa venire voglia di andare al mare anche a quasi 20 anni dalla prima volta che si è vista sugli schermi dei giocatori di tutto il mondo.

- Gears Tactics: 7,5.
Una delle saghe più famose di Microsoft cambia genere e si reinventa in un gioco tattico veloce e divertente. Pecca un po' nella ripetitività delle missioni secondarie e nella lunghezza delle battaglie con i boss, ma nel complesso propone situazioni ben costruite e divertenti, con una buona varietà di approccio.

- Killzone: Shadow Fall: 7.
Tutte le innovazioni lasciano abbastanza il tempo che trovano dal punto di vista del gameplay, però possiamo finalmente dire che la serie si è stabilizzata su un discreto livello ed è in grado di offrire una piacevole esperienza sparacchina in un universo ben caratterizzato e con degli scorci meravigliosi.

- Final Fantasy VII Remake: 9.
Non avendo mai giocato l'originale non posso fare paragoni, ma questo Remake ha un ottimo gameplay, un mondo fantastico, personaggi ben caratterizzati ed è ben strutturato, garantendo 40 ore di divertimeto e buona trama. Non è tanto un Jrpg, è più è la versione giapponese di un kolossal videoludico. Vediamo se il prosieguo del racconto, nel prossimo/prossimi capitoli, saprà mantenere lo stesso livello.
 
Ultima modifica:
U

Utente cancellato 110

Guest
Giochi Giocati nel 2021 e usciti nel 2021:



Giochi Giocati nel 2021 e usciti prima:

Dragon quest 11: 8.5

(Giocato tra praticamente nel dicembre 2020 ma finito a gennaio 2021 quindi rientra in questa classifica).
Il primo dragon quest che ho apprezzato(avevo provato a giocare l'8 ma l'avevo abbandonato dopo poche ore).
Ho amato molto il suo essere un classico rivisitato(si al combattimento a turni,grazie a dio non ci sono gli incontri casuali).
Nonostante non apprezzo molto akira toriyama lo stile grafico di questo dragon quest è qualcosa di stupendo e come la trama si svolge
nei primi due atti è qualcosa di magnifico.
Purtroppo tende a perdersi sul finale
il terzo atto è praticamente grind,non ci sono quasi novità a livello di nuove aree o nuovi boss visto che è tutto un reskin di boss e aree precedenti,molto bello il vero finale ma tutta la parte di trama sul come ci si arriva è molto povera e in generale la drammaticità del secondo atto viene completamente riscritta,ritengo che se il gioco fosse finito con il secondo atto sarebbe stato meglio a livello di trama.

Thief(2014) 6
Il titolo ha premesse interessanti sia a livello di storia che artistiche e di gameplay,il problema è che si perde in un bicchiera d'aqua dopo poche ore,la storia diventa banale e ripetitiva,le varie missioni diventano ripetitive(specialmente quelle secondarie) e il finale è una schifezza, le 2 "boss" fight non c'entrano niente con il gioco.
A me è piaciuto come stealth ma è troppo limitato come gioco e molto indietro rispetto a dishonored specialmente a livello di level design

Star Wars Battlefront 2 Celebration Edition 6.5
Multiplayer estremamente seplice e banale,forse può interessare solo se siete dei super fan di star wars. Il single player è interessante e il personaggio principale azzeccato il problema è che dura uno sputo e si vede lontano un miglio che avrebbe giovato di molto più budget. Avessero fatto un gioco solo single player con lo stesso budget sarebbe pututo essere qualcosa di veramente buono.
 
Ultima modifica da un moderatore:

Striderblade

Ninja 8 bit
Iscritto dal
3 Giugno 2018
Messaggi
674
Reazioni
107
Punteggio
43
Giochi Giocati nel 2021 e usciti prima:

Horace - 9
Bellissimo Platform-Adventure che fa commuovere chi lo gioca, grazie alla sua storia toccante e continuamente piena di colpi di scena.
Il gioco è rappresentato con una grafica 2D fortemente pixel art, specie nelle scene di intermezzo, perchè è un omaggio continuo a tanti giochi del passato. Infatti il titolo fa delle citazioni il suo punto cardine, non solo dai VG ma anche film, telefilm, musiche. E non annoiano mai, perchè fatte bene e mai invasive.
Consigliato a chi vuole giocare un platform con qualche enigma che ha soprattutto una storia e dei personaggi che sa trasmettere emozioni vere. E' incredibile a pensarci che tutti questi contenuti vengano da un unico programmatore, tanto di cappello.
Unico avvertimento: fate delle micro pause in certi livelli, perchè gli occhi per via di una meccanica vi potrebbero girare nel vero senso della parola.

Mechstermination Force - 8
Un bel boss rush in cui devi sconfiggere in scontri uno contro uno dei colossi robot, che hanno dei bei pattern di attacco/difesa. Un Contra Boss Rush divertente e lungo il giusto.

Vice: Project Doom - 8
Bel action sullo stile dei Ninja Gaiden con alcuni livelli in cui guidi l'auto dall'alto e altri come shooter su binari.

Double Dragon NES - 8
Una buona conversione del famoso Arcade con alcune aggiunte extra.

Paper Mario: The Origami King - 8,5
Veramente un bell' adventure. Era dai tempi di Super Paper Mario per Wii che non mi divertivo così con un gioco della saga, e questo lo supera anche.
Unica nota negativa sono gli scontri con i nemici comuni, che diventano presto pallosi. Niente che precluda in generale il gioco, ma potevano essere gestiti meglio.

What Remains of Edith Finch - 8,5
Veramente un bel walking simulator, breve ma intenso.
Certi gameplay di alcune storie dei componenti della famiglia sono bellissimi, ma in generale tutti lo sono.
 
Ultima modifica:

PilotsGamer99

Webmaster
Webmaster
Amministratore
Iscritto dal
25 Febbraio 2020
Messaggi
1,595
Reazioni
1,360
Punteggio
113
Prenoto il post per parlare di The Surge, 2 Ride 3, Days Gone, Hollow Knight, AO Tennis 2, F1 2020 e FIFA 21
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Battlefield Hardline: 7.
Su tutti i clichè possibili della corruzione nella polizia americana, Visceral costruisce quella che risulta essere la campagna più piacevole della storia dei Battlefield, ben strutturata e divertente da giocare. Ha i suoi difetti, tra cui l'incoerenza di determinate azioni, alcune parti un pochino tediose e una trama non delle più sviluppate, ma vale la pena giocarci.
 

Latto

Gamer Provetto
Moderatore
Primo Donatore
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,675
Reazioni
618
Punteggio
113
Età
33
Località
Roma
Code Vein: 8

Un soulslike veramente carino, molto molto divertente e immediato.
È vergognosamente un plagio in certi punti, ma riesce ad ottenere una sua identità grazie al sistema dei codici sanguini e grazie al fatto di avere una storia vera e propria, anche piuttosto originale e non troppo difficile da seguire (peccato per il pg muto :tsk:)

Purtroppo pecca nel comparto tecnico (e in alcuni punti gli fps sono crollati) e soffre di problemi di bilanciamento secondo me.
Anche se ho apprezzato il fatto di voler rendere il gioco un simil-cooperativo ed è pensato per essere giocato in 2 (ia o umano che sia), senza avere un compagno diventa una tortura per la difficoltà eccessiva. Ora mi sono dedicato ad un solo tipo di classe e arma, magari cambiando l’equipaggiamento un po’ la situazione migliora.

Le ambientazioni hanno degli alti e bassi incredibili, i dungeon relativamente corti ti facilitano grazie alla mappa all’esplorazione al 100%, carina l’idea delle profondità ma sono troppo generiche e troppo riciclate.

La OST invece è semplicemente stupenda.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
U

Utente cancellato 110

Guest
Thief(2014) 6
Il titolo ha premesse interessanti sia a livello di storia che artistiche e di gameplay,il problema è che si perde in un bicchiera d'aqua dopo poche ore,la storia diventa banale e ripetitiva,le varie missioni diventano ripetitive(specialmente quelle secondarie) e il finale è una schifezza, le 2 "boss" fight non c'entrano niente con il gioco.
A me è piaciuto come stealth ma è troppo limitato come gioco e molto indietro rispetto a dishonored specialmente a livello di level design

Star Wars Battlefront 2 Celebration Edition 6.5

Multiplayer estremamente seplice e banale,forse può interessare solo se siete dei super fan di star wars. Il single player è interessante e il personaggio principale azzeccato il problema è che dura uno sputo e si vede lontano un miglio che avrebbe giovato di molto più budget. Avessero fatto un gioco solo single player con lo stesso budget sarebbe pututo essere qualcosa di veramente buono.
 

Grappa.892

Ottimista roseo
Iscritto dal
28 Marzo 2020
Messaggi
1,137
Reazioni
1,055
Punteggio
113
Disclaimer: metto 10 a tutti i giochi che finisco, indipendentemente dall'effettiva qualità perché ho sviluppato un'intolleranza all'approccio da sommelier de stocazzo applicato ai giochini

Hyrule Warriors: L'era della calamità - 10/10
Pro:
- È l'unico gioco in cui si può controllare Urbosa :love2:
- Concentrazione di icone per centimetro quadrato della mappa inaudita
- Ci sono i personaggi di BOTW
- La storia della linea temporale alternativa alla fine, tutto sommato, non sfaciola
Contro:
- Nessuno

Xenoblade Chronicles: Definitive Edition -10/10
È stato quasi un parto, ma ce l'ho fatta. Terzo jrpg finito in 30 anni di carriera videoludica :asd:
Pro:
- Storia davvero bellina, doppiaggio top, colonna sonora fighissima
- Alcuni personaggi molto belli, altri molto simpatici
- Combat system che non ho capito se è troppo complesso/stratificato per uno non abituato a leggere miliardi di statistiche e combinazioni o se è semplicemente noioso. Per fortuna la casual mode è arrivata in mio soccorso
- È il paradiso dei feticisti dei pallini azzurri da raccogliere
- È IMMENSO (direi overwhelming, se non odiassi dire overwhelming)
Contro:
- Ok, è immenso, ma l'esplorazione solo tramite corsa buffa è :nono:

Streets of Rage 4 - 10/10

Piacevolissima sorpresa. Sono riusciti a rendere attuale un genere ormai fuori dal tempo, senza stravolgimenti e pur mantenendo i difetti storici (ripetitività dei nemici, le maledettissime hitbox e così via). Chapeau. Lo stile grafico è quello che è, certo, se guardiamo al passato, è come confrontare Kenshiro con un cartone di Cartoon Network, però a me non è dispiaciuto.
Unici appunti: il picco di difficoltà del boss del livello 9 e, data la lunghezza dell'ultimo livello, la mancanza di un checkpoint prima del boss finale. (Tra i contro potrei anche aggiungere che i boss sono tutto fuorché memorabili).
All'annuncio non gli avrei dato una lira, quando si è iniziato a parlarne bene ho pensato "se, vabbè, i soliti esagerati", e invece merita davvero. Bello bello.
 
Ultima modifica:
U

Utente cancellato 110

Guest
Mirror's Edge Catalyst 0:
Un gioco di merda,level design di merda,combattimento corpo a corpo di merda(in un gioco dove non vuoi combattere),alcume parti frustranti senza motivo,hanno preso tutto che rendeva bello il primo l'anno mangiato l'anno cagato e ci hanno sputato sopra.
 
  • Like
Reactions: stobbArt

Koyomi Araragi

Casual Gamer
Iscritto dal
28 Febbraio 2020
Messaggi
981
Reazioni
221
Punteggio
43
Yakuza Like a Dragon 8.5:
Direi che l'esperimento è abbastanza riuscito, c'è parecchio da rifinire, alcune cose che probabilmente rivedrei completamente ma nel complesso il gameplay lo promuovo. Nulla da dire sulla trama invece, decisamente riuscita, pur con un paio di eventi molto alla buona, ma è una costante della saga e chiudo un occhio.
Promossi comunque i personaggi, ma lasciatemelo dire che Ichiban è proprio su un livello che tanti, troppi giochi si sognano, ha lasciato veramente un'impronta nella saga e non. Finale bellissimo, chi vuole partire da questo può anche farlo, ma le chicche che si perderà lungo il percorso sono più del previsto.

Tsukihime 7.5: Prima visual novel della Type Moon, ben più famosi sicuramente per Fate/Stay Night mostra tutti i pregi ed i difetti dell'essere la loro prima pubblicazione. Approfondisce eccessivamente parti non richieste laddove sono altre sicuramente migliori che meriterebbero di essere espanse. Ultime due route assurdamente bellissime, lo consiglio comunque, anche perché il remake sicuramente qualcosa cambierà e quello ha tutte le potenzialità per farlo diventare un ottimo gioco.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Immortals Fenyx Rising - 7,5
Le similitudini con "altri" prodotti sono fin troppo chiare, ma non ci sarebbe niente di male se la qualità del prodotto fosse molto alta. Personalmente però non credo sia il caso di questo titolo. Inoltre secondo me i ritmi sono troppo lenti, e arrivare fino alla fine non è stato sempre un piacere.
Comunque il gioco è buono, i combattimenti sono stimolanti e anche la narrazione ti strappa più di un sorriso. Se si ha voglia di buttarsi in una lunga avventura con tanti combattimenti e senza troppi pensieri ci sta l'acquisto, sennò si può anche passare e non si avranno eterni rimpianti