Il Diario del Videogiocatore: Edizione 2021

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Crash Bandicoot 4: It's about time - 8-
Un Crash vecchio stile, che cambia poco o niente nella formula rispetto ai giochi passati. Probabilmente sono invecchiato ma ho trovato il titolo molto difficile,sono stato vicino a sclerare più volte; in particolare i livelli con Neo Cortex sono una cattiveria che poteva essere evitata, soprattutto per le caratteristiche del personaggio. In definitiva è comunque un buon platform, secondo il mio modesto parere non è il top, un po' troppo frustante ma comunque promosso a pieni voti.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Gears Tactics: 7,5.
Una delle saghe più famose di Microsoft cambia genere e si reinventa in un gioco tattico veloce e divertente. Pecca un po' nella ripetitività delle missioni secondarie e nella lunghezza delle battaglie con i boss, ma nel complesso propone situazioni ben costruite e divertenti, con una buona varietà di approccio.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Ghost of Tsushima - 8,5
L' ultima fatica dei Sucker Punch si presenta bene, con un'ottima direzione artistica e una grafica più che buona, che nel colpo d'occhio generale brilla mente nel dettaglio la qualità scende leggermente (ma è sempre un gran bel vedere!).
Ci ho messo un po' ad apprezzare il gioco, perchè la struttura mi sembrava troppo simile ad un Assasin's Creed ma procedendo nell'avventura, anche se l'idea di base rimane quella, il titolo, almeno parzialmente, se ne discosta.
Il Combat System, con il suo sistema di parry e scivolamenti, è molto valido e divertente. La storia non è niente di entusiasmante ma nemmeno così malvagia.
Come tutti i titoli di questo tipo, secondo me la lunghezza è eccessiva, anche se con questo gioco non mi è sorta la solita domanda 'Quando diavolo finisce' ma ci sono andato vicino.
 

Ale Play

Principiante
Iscritto dal
27 Settembre 2021
Messaggi
216
Reazioni
46
Punteggio
28
Località
Sardegna
Sito web
www.youtube.com
Watch Dogs Legion:
praticamente il mio FPS in 3 persona, che sia assalto o stealth tuttora riesco a divertirmi, trama carina con qualche colpo di scena
Le coop sono sicuramente le mie attività preferite, nonostante nel tempo stiano cercando di migliorare l'esperienza online aggiungendo nuove attività
Ci sono molti punti deboli, come nei collezionabili, una volta che raggiungi i tuoi obbiettivi, continui ad accumulare punti influenza ed ETO (inutilmente, non hanno pensato ad un modo efficace per dare senso all'accumulo)
quindi, alla fine della fiera, giochi tanto per giocare, fregandotene di quel senso di "progressione" a cui ti hanno inizialmente illuso... (appunto giocare per giocare alla fine è quello che conta...)
La campagna single player mi e piaciuta molto!

Una cosa che non ho ancora letto da nessuna parte:
Watch Dogs è stata la scusa per non fare un nuovo Splinter Cell....
sono l'unico a pensarlo? XD




AC Valhalla
Prima mi è piaciuto, poi mi ha divertito, e alla fine mi sono quasi affezionato:
In sintesi, in primis la grafica poi il gameplay molto diversificato, sono riusciti a farmi passare sopra ogni difetto di trama, dialoghi banali, e vari bug sparsi lungo il gioco.
Riflettendoci attentamente (dopo almeno 4-5 run) penso che il motivo per cui mi piace, e continuo a giocarci, sono proprio la diversificazione, che mi aiuta a immedesimarmi meglio dentro il gioco: come un bambino che poggia Batman sopra il tavolo di cucina, immaginando sia il tetto di un grattacielo..!
Non lo giudico un capolavoro come lo hanno descritto, ma diciamo che è riuscito a conquistarmi..

nel valutare il gioco e la mia esperienza, io, cerco SEMPRE di prenderlo per quello che è, senza crearmi nessuna aspettativa (altrimenti rimarrò sempre deluso..)

esempio:
a me di Assassin's creed non mi è mai fregato nulla, non sono un fan dei capitoli precedenti, ho sempre giudicato ridicolo il suo vestito con sto stile estetico da "fighetto" col cappuccio...

L'unica cosa che ho riconosciuto in AC (la prima volta che l'ho visto) è di un "nuovo" stile di platform, rispetto alle solite meccaniche di salto e aggancio a piattaforma che ho visto fino a quel momento, meccanica che rende divertente per esempio gli "inseguimenti"

Una cosa che non ho potuto fare a meno di notare: chi ha conosciuto AC dai primi capitoli, nel 70% dei casi odia quelli nuovi! XD
stessa identica cosa su Splinter Cell
 
Ultima modifica:

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Ace Attorney Chronicles 2: 9,5.
Riprende tutto ciò che era stato lasciato a metà nel precedente capitolo e ne amplia a dismisura la trama, costruendo una storia che più avvincente sarebbe stato davvero difficile. Capolavoro.
 
  • Like
Reactions: Koyomi Araragi

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
God of War 9+
Non mi capacito di come possa essermi perso questo gioiello durante questi 2 anni e mezzo; non so perchè non toccava troppo le mie corde, ma quando l'ho iniziato non mi sono più fermato. Sono state una quarantina d'ore piene di ottimi combattimenti, un universo molto interessante, un' esplorazione stimolante che ha toccato la mia curiosità e una gran bella storia.
I can't wait for Ragnarok!
 
  • Like
Reactions: Ergozigoto

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Killzone: Shadow Fall: 7.
Tutte le innovazioni lasciano abbastanza il tempo che trovano dal punto di vista del gameplay, però possiamo finalmente dire che la serie si è stabilizzata su un discreto livello ed è in grado di offrire una piacevole esperienza sparacchina in un universo ben caratterizzato e con degli scorci meravigliosi.
 

Boys

Parziale
Iscritto dal
2 Marzo 2020
Messaggi
3,276
Reazioni
3,583
Punteggio
113
Giocati nel 2021

- Assassin's Creed Valhalla : 7
Polpettone Ubisoftiano infinito, ottimo il contesto e la sua rappresentazione, ma come al solito, nulla di nuovo sul fronte occidentale.

- Hitman 3 : 7
Estrema varietà di approcci ma zero evoluzione in quel che riguarda tutti gli altri aspetti, dal gunplay all'IA, l'agente 47 necessita di una svecchiata.

- Marvel's Avengers : 6.5
Godibile per qualche ora, poi diventa ripetitivo alla nausea, con zero mordente e la pochezza dei contenuti viene inevitabilmente fuori.

- Oddworld Soulstorm : 6,5
Abe inizia ad invecchiare malissimo, qualche buona novità ma il tutto naufraga a causa di controlli e altri aspetti ormai datati.

- Resident Evil Village : 7.5
Seguito del quasi perfetto 7 ma di fatto erede spirituale di RE4, la vocazione action prevale su quella survival e ad un certo punto purtroppo diventa uno shooter senza arte ne parte.

- Returnal : 8.5
Sleeper hit del 2021, Housemarque confeziona l'ennesima perla, di fatto il miglior action dell'anno, una droga da giocare, qualche problema di bilanciamento non inficia il risultato finale.

- Ratchet & Clank Rift Apart : 8
Di fatto il primo gioco nextgen, divertente, limato alla perfezione e graficamente assurdo, necessita però di ulteriore step nelle meccaniche che accompagni quello audiovisivo.

- Hades : 8
Divertente, frenetico e stiloso, ma destinato a cadere nalla ripetitività dopo qualche run.

- Little Nightmares 2 : 7,5
Qualche passo in avanti nelle meccaniche ma permane il problema di input lag che in un trial and error non è il massimo, comunque come il primo atmosfera a pacchi e buon level design.

- Deathloop : 8,5
Arkane non sbaglia mai e Deathloop ne è la riprova, prodotto per certi versi unico, raccontato in modo geniale e con la solita libertà e level design made in Arkane, purtroppo però anche l'IA è la solita made in Arkane e questo influisce in parte nel giudizio finale.

- Kena : 8
L'esordio di Ember Lab stupisce per maturità e ambizione, Kena è di fatto un indie che in molti aspetti ricorda progetti molto più grandi e lo fa in maniera semplice e con poche sbavature.

- Far Cry 6 : 6.5
Peggior FC mai concepito, da una mappa anonima ad una storia e personaggi ancora più anonimi, FC ormai è la macchietta di se stesso e nemmeno un gp che tutto sommato ancora funzionerebbe (se fosse aiutato da un IA nemica degna di questo nome) riesce a tirarlo fuori dalla mediocrità in cui si è infilato.

- Death's Door : 8
Gp semplice e immediato, buona la varietà di ambienti, mappe piene di segreti e con un level design riuscito, nessun effetto speciale ma funziona un pò tutto.

- Psychonauts 2 : 8
Stile unico e originale, longevo e vario per gran parte dell'avventura, Schafer crea un Mondo fantastico in cui anche i temi sono meno banali di quel che sembrerebbe dall'aspetto, per contro un cs poco brillante, un impianto grafico discutibile e una certa ripetitività che sopraggiunge a 2/3 del gioco gli negano vette più alte.

- Marvel’s Guardians of the Galaxy : 7.5
Colpito positivamente dall'opera Eidos Montreal, l'impianto ludico non presenta particolari picchi ma la coop tra i pg funziona meglio che in altri titoli, pg caratterizzati in modo perfetto che, anche grazie ad un ottima storia, fanno sembrare il gioco più interessane dei film, per il resto la scelta di creargli intorno un gioco lineare e non il classico ow funziona appunto per questioni di trama e narrazione ma l'estrema linearità e banalità dei livelli può essere un boomerang se non accompagnata da un altrettante varietà di situazioni, cosa di cui soffre purtroppo il titolo.
 
Ultima modifica:

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
A Plague Tale: Innocence - 8
Una piacevole sorpresa (per modo di dire visto che qualche recensione l'avevo letta, nonostante l'abbia preso con il PLUS).
Un'avventura lineare, con una durata di circa 15 ore, che scorre bene e che offre una narrazione ottima. Sicuramente l'ia dei nemici non brilla, ed anche gli enigmi non sono eccessivamente complessi, ma il prodotto, nel su complesso, si lascia giocare con piacere. Il gioco non è mai ripetitivo grazie a una sostenuta varietà di situazione ed ambientazioni (la Francia medioevale che fa da sfondo è, per i mie gusti, un ottimo setting).
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Final Fantasy VII Remake: 9.
Non avendo mai giocato l'originale non posso fare paragoni, ma questo Remake ha un ottimo gameplay, un mondo fantastico, personaggi ben caratterizzati ed è ben strutturato, garantendo 40 ore di divertimeto e buona trama. Non è tanto un Jrpg, è più è la versione giapponese di un kolossal videoludico. Vediamo se il prosieguo del racconto, nel prossimo/prossimi capitoli, saprà mantenere lo stesso livello.
 
Ultima modifica:

Ergozigoto

Gamer Navigato
Iscritto dal
29 Maggio 2020
Messaggi
4,930
Reazioni
4,232
Punteggio
113
Halo Infinite - 8 (9.5 al gameplay)
potrebbe essere un capolavoro ma ci sono diverse mancanze oggettive e idee un po’ raffazzonate… con gli aggiornamenti potrebbero sistemare molte cose. Comunque molto divertente e multiplayer fantastico.

Forza Horizon 5 - 9
Poco da dire, non sono pazzo del genere ma questo mi tiene incollato a discapito di altri giochi che dovrebbero interessarmi di più… dopo tante ore ancora non stanca, una KA a tutti gli effetti.

Ryse - 7
Andava benissimo come gioco di lancio, avviato più per curiosità ma alla fine mi è venuto spontaneo andare avanti. Il potenziale c’era ma è stato sprecato forse per l’esigenza di uscire al dayone… il grosso problema è la ripetitività. Comunque alla fine dura il giusto ed è difficile che venga a noia, un giro vale la pena farselo.

Ori and the wisp - 8
Molto bello ed evocativo come il primo, impegnativo già a normale, il nuovo sistema di check point e abilità da scegliere promosso… non mi sono piaciute le “quest” secondarie. Altro difetto la mappa che se compri le cartine non capisco se sei già stato in un luogo o meno…
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Observer System Redux - 8+
Devo dire che quando ho capito che la dinamiche ludiche sarebbero state risicate ero un po'perplesso, ma la narrativa sci-fi del gioco ti prende e non ti lascia più. E' stata una gran bella esperienza, sulle 8-10 ore, che è stata, per me, la durata perfetta.
L' ambientazione distopica è molto riuscita e l'universo cyberpunk del gioco è veramente ben rappresentato. Un gioco magari non per tutti, visto che si tratta più che altro di investigazione con ben poca azione, ma io l'ho apprezzato molto.
 

Ergozigoto

Gamer Navigato
Iscritto dal
29 Maggio 2020
Messaggi
4,930
Reazioni
4,232
Punteggio
113
Twelve minutes - 7

Molto carino… per un po’ …dopo rivivere da capo tutti i dialoghi, alcuni lunghissimi, senza un vero “skip” ti fa salire il demonio :asd:

Le possibilità alla fine non sono poi tante e quelle che offre a volte sembrano molto forzate… e mi sono ritrovato a fare tentativi “ad minchiam”

Comunque un’esperienza piacevole.
 

Groud

Vagando tra i mondi
Iscritto dal
18 Febbraio 2021
Messaggi
111
Reazioni
91
Punteggio
28
Mi scuso per l'assenza prolungata con un recappone del mio 2021 videoludico, qui di seguito solo i titoli portati effettivamente a termine con una microrecensione.


Cyberpunk 2077: Voto 7 - Ha voluto osare troppo, facendo purtroppo la fine di Icaro. Il titolo è comunque valido, soprattutto dal punto di vista della scrittura e della narrativa, e il gameplay è comunque solido e divertente. ottimi personaggi, lore fantastica e molte side stories hanno un livello narrativo ottimo. I problemi tecnici, e le menzogne lato marketing però non riescono ad elevare il titolo oltre il "buon gioco".

Spyro Reignited Trilogy: Voto 8 - Un ottimo remake grafico di 3 titoli che hanno elaborato il platform 3D inventato da Mario 64. Sufficientemente vari, freschi e divertenti, hanno però un livello di difficoltà tarato verso il basso ed una longevità ridotta.
Se li avete amati all'epoca, o se apprezzate i platform e non avete mai giocato la trilogia del draghetto viola, recuperateli, non ve ne pentirete.

Persona 5 Strikers: Voto 8 - Semplicemente il miglior musou mai fatto a mio avviso. Riesce ad avere un combat system relativamente complesso che lo fa avvicinare più all'action RPG che al musou classico, eccezionale dal lato artistico, riesce a prendere a piene mani dall'immaginario di Atlus senza sembrare mai forzato. Anche la narrativa è coerente, e si nota lo zampino del persona team di Atlus dietro. Se avete ancora voglia di tornare nel mondo di Joker, Skull,Panther e compagni è un must have.

Under Night In-Birth: Voto 7,5 - Un ottimo picchiaduro che prende ispirazione da Blazblue, cercando di unire la visual novel al piccchiaduro tecnico. Proveniente da un team sicuramente non nuovo al genere. Il gioco risulta simpatico, e divertente da apprendere, con una buona quantità di contenuto single player ed un gameplay stratificato che può essere interessante da scoprire.

Shin Megami Tensei 3 HD: Voto: 8,5 - Semplicemente la versione rimasterizzata di un gioco che ha fatto la storia del genere. Lo SMT 3 originale è stato il gioco che ha portato la serie mainline di Atlus in occidente, con un mondo post-apocalittico assolutamente interessante ed una lore da analizzare di livello altissimo. Il gameplay assolutamente hardcore ed impegnativo con il suo press-turn system, in cui una mosse efficace od un critico regalano un mezzo turno a chil'ha eseguita (sia alleati che nemici) unito ad una meccanica monster collector che ha rivoluzionato la saga porta questo gioco nell'olimpo dei jrpg. La sua versione rimasterizzata, pur avendo delle pecche dal punto di vista sonoro, con una ost compressa identica a quella ps2, aggiunge delle quality of life e delle meccaniche ereditate dai capitoli successivi che modernizzano l'esperienza e la rendono assolutamente godibile anche a chi è abituato ad esse con i persona e gli smt odierni. Se non l'avete mai giocato, recuperatelo.

Monster Hunter Rise: Voto: 9 - A mio avviso il Monster Hunter migliore di sempre dal lato gameplay. Il classico mh portable portato al suo massimo. I personaggi hanno una mobility aumentata, le nuove mosse permettono a chi è più esperto di personalizzare e migliorare il combat system, e la comparsa di una sorta di wiki in game rende finalmente obsoleti siti come Kiranico che aiutavano la grande carenza di informazioni del precedenti capitoli. Inoltre importa da MH World le sue migliori caratteristiche, come la mappa interconnessa senza caricamenti, il quick travel , la possibilità di mangiare in missione e di aggiungersi in un secondo momento alle missioni multiplayer.
Sia nel caso voleste avvicinarvi alla serie per la prima volta, sia in caso voi siate veterani, acquistatelo ad occhi chiusi, soprattutto adesso che è disponibile anche per PC. In attesa dell'espansione Sunbreak.

Guilty Gear StrIVe: Voto: 9 Anche qui un altra meraviglia made in Arc System Works. Di fronte ad un lato artistico ineccepibile , un gameplay semplificato ma non banalizzato, che lo avvicina di più a Blazblue per certi aspetti che ai precedenti GG. La conclusione della saga di Sol Badguy e compagni è un must per ogni amante dei picchiaduro. L'unico difetto è la poca presenza di contenuti single player, che si concludono senza troppe difficoltà entro una quindicina di ore. Escluso il boss finale dell'arcade. Quello ve ne può portare via anche 100, per i motivi sbagliati, insieme ad una serie di evocazioni di entità Lovecraftiane xD

Assassin's Creed Valhalla: Voto 7,5 : La conclusione della saga di Layla è soddisfacente, migliora leggermente il solito sistema ubisoft che almeno dal lato narrativo, della storia nel presente e della caratterizzazione dei personaggi fa un salto avanti. Se avete apprezzato i precedenti AC recuperatelo, adesso che non costa troppo. Se odiate però il classico open world ubisoft, allora evitatelo, più che sufficiente, ma non eccelso in nulla.

Tales of Arise: Voto: 8 La nuova forma della ventennale saga Bamco è decisamente in forma, il gameplay è interessante e finalmente da complessità al sistema di combo e schivate tipico della serie, la narrativa per fortuna esce dalle solite tematiche del jrpg tradizionale, ma purtroppo alcuni personaggi sono troppo "shonen-like" .
Interessanti i plot twist dalla seconda metà in poi della trama, e il sistema di potenziamento dei personaggi, che spinge a fare secondarie ed esplorare meglio i dialoghi non obbligatori. Purtroppo però un intelligenza artificiale non troppo sveglia che tende a far suicidare i compagni unita al fatto della ripetitività di alcuni dungeon avanzati non gli fa raggiungere le vette del genere, Sicuramente nella top 3 della saga, insieme a Vesperia ed Abyss. Consigliato agli appassionati di jrpg e di storie giapponesi. Per gli altri aspettate un price drop. E' comunque un ottimo titolo da avere nella propria ludoteca.

Shin Megami Tensei V: Voto: 8,5 Il seguito di Nocturne e non solo narrativamente. Le meccaniche nate con il terzo capitolo qui vengono portate su un altro livello. Il sistema di collezione dei mostri è estremamente "addicting" ( dipendenza faceva cagare xD) , e la voglia di migliorare costantemente il party rende il livellamento e il teambuilding tra i punti forti del titolo. Ottimo anche il map design e ultra divertenti i dungeon. La narrativa tipica di SMT può risultare tiepida a chi non conosce la saga e le sue backstories , ma per chi è appassionato dell'opera Atlus si andrà finalmente a far luce su alcuni aspetti lasciati fin ora in sospeso. ( universal will? lucifero? )
Tranquillamente apprezabile anche come primo SMT, ma la trama potrebbe risultarvi più sterile di quello che in realtà non è. Il mio personalissimo GOTY.

Metroid Dread: Voto: 9 Che dire? Praticamente perfetto. E' Metroid, è il sequel di Fusion, è Metroid 2D alla sua ennesima potenza. Fluido, veloce, difficile, speedrunnabile se si vuole, angusto, a volte quasi opprimente, nel senso più positivo che si possa avere del termine per un ambientazione. Non acquistatelo però se cercate un gioco longevo ( mi è durato 9 ore) o un classico Metroidvania alla Hollow Knight/Ori. Qui non c'è la parte Castlevania. E' semplicemente Metroid. Assente qualsivoglia forma di elementi RPG, poco backtracking se non per recuperare qualche upgrade di vita o missili, e una mappa complessa ma più lineare dei cugini MetroidVANIA. Non evolve, non completamente, ma è l'apice di ciò che è sempre stato Metroid.

Pokemon BDSP: Voto: 7,5 Simpatici. Divertenti se apprezzate i pokèmon o se siete presi dalla nostalgia. 30 ore che viaggiano con piacere e regalandovi più di un sorriso. Purtroppo però la totale assenza di un comparto legato al competitivo ed al VGC, unito all'assenza di un capitolo nuovo sullo stile dell'episodio delta di Pokemon ORAS rendono il gioco appetibile solo a chi sa benissimo cosa sta acquistando o a chi apprezza i pokemon solo per il lato single player. Diamante e Perla sono dopotutto ancora oggi i giochi pokemon con l'endgame single player più vasto di sempre.

Halo Infinite: Voto 8: Un ritorno al gameplay di Halo 3 con qualche eredità dagli arena shooter in più ed uno dei gunplay migliori di sempre nella saga di Master Chief. Per resto è Halo, Halo con un open map simpatico ma non trascendentale, con una trama assolutamente interessante per chi è appassionato di questo universo narrativo, soprattutto se si ha voglia di raccogliere i vari audiolog presenti nella mappa ed un multiplayer assolutamente divertente, ma che non mi sento di analizzare dal lato tecnico non essendo competente del genere. Un ottimo canto del cigno per XBox One secondo me. Se avete una piattaforma Microsoft, dategli una possibilità, probabilmente non vi deluderà.

Una piccola spiegazione e legenda per i miei voti:

10 - Un gioco che ha rivoluzionato il mercato e le meccaniche dei videogiochi futuri, per lo meno nel suo genere. ( Mario 64, Zelda OOT, Zelda BotW, Half Life 2, Deus Ex, Gran Turismo 2 ecc..)
9,5 - un gioco che ha, bene o male , inventato un genere o un sottogenere, ma che comunque qualche difetto, pur localizzato nel suo periodo di uscita, lo ha. ( Alone in the Dark, Devil May Cry, Crash Bandicoot, Demon's e Dark Souls,Final Fantasy VI)
9 - L'apice del suo genere, non ha creato realmente qualcosa di nuovo ma è il massimo di ciò che ci si può aspettare dal suo genere (Final Fantasy VII,Persona 5,Blazblue: Centralfiction, Resident Evil 2,Uncharted 2 ecc...)
8;8,5 - Quasi l'apice del loro genere, ma sono presenti dei difetti piuttosto gravi, non presenti altrove, che non gli fanno meritare il 9 ( Zelda Twilight Princess, Final Fantasy X , God of War (ps4), Halo 3,Uncharted 4 ecc...)
7,5 - Giochi comunque validi, ma consigliati principalmente agli appassionati di quello specifico genere o serie, da avere, ma senza eccessivo hype. (Soul Calibur 6, Nioh, Nioh 2, Assassin's Creed 4, Halo 4, Kingdom Hearts 3, Rise of the Tomb Raider, Pokemon Spada e Scudo ecc...)
7 - Gioco più che sufficiente, apprezzabilissimo se si apprezza il genere, o la serie in questione, ma di solito hanno un elemento molto forte ed altri decisamente più deboli, oppure sono costellati da troppi bug e problemi tecnici. (Assassin's creed Origins e Odyssey, Hyrule Warriors 2, Final Fantasy XIII, Dark Souls 2 ecc...)
6;6,5: Sufficiente, apprezzabile se pagato poco e se si ama il genere, può strappare un sorriso o sorprendere positivamente per qualche motivo inaspettato. ( Prince of Persia (reboot), Fable 3, One Piece Pirate Warriors, Excite Truck,)
5: Insufficiente, brutto, ma può diventare un cult o fare tutto il giro e diventare trash divertente. (Jump Force, Metal Gear Survive,Hunted: the demon forge, Sonic 06,Knack ecc...)
4: Brutto, irrecuperabile, non acquistatelo se non sotto i 3 euro o perchè avete perso una scommessa (Conan il barbaro ps3, Madagascar ed i vari tie in che regalano i parenti incosapevoli ai bambini sotto le feste.)
3: Si avvia ed è possibile completarlo, ma se non vi pagano per farlo non ne vale la pena ( la maggior parte dell'immondizia digitale su Steam e sui vari store digitali)
2: Come il 3, ma crasha, o si aggiungono anche grossi bug, gioco palesemente non finito e nemmeno abbozzato (Big Rigs è l'esempio lampante)
1: Non parte.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Rick