Il Diario del Videogiocatore: Edizione 2022

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
Visto che non l'ha ancora creato nessuno, ho pensato di farlo da solo :D

L'idea è semplice: tenere un "diario" di quello che giochiamo quest'anno e mettergli un voto e/o un piccolo giudizio man mano che li giocate. Speriamo sia un anno di grandi uscite!

Un post per uno da editare di volta in volta con tutti i titoli + un post nuovo ogni volta che aggiungete un gioco.

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Giochi Giocati nel 2022 e usciti nel 2022:





Giochi Giocati nel 2022 e usciti prima:

- Psychonauts 2: 8,5

Degno erede del suo predecessore, un platform simpatico, vario, intelligente e pieno di momenti toccanti, in grado di divertire e far riflettere. Consigliato a tutti.

- Final Fantasy X HD: 7,5
Una storia adolescenziale scritta così così, ma che in fondo lascia qualcosa e un buon gameplay per un prodotto complessivamente di qualità, ma che sente abbastanza il peso degli anni. Però mi vien da ridere a pensare a chi lo elogia e contesta la linearità del XIII, quando è praticamente uguale da quel punto di vista :asd:

- Astral Chain: 8
Non penso di aver mai giocato nulla di così riconducibile al concetto di anime fatto videogioco: l'estetica, i personaggi, le tematiche, tutto mi ha fatto sentire dentro uno di quegli anime fantascientifici di qualità. Il sistema di combattimento è un po' caciarone, ma le interessanti fasi investigative, i personaggi e il mondo tutto intorno lo rendono a mio parere un must have.

- Lost Judgment: 8,5
Il Ryu Ga Gotoku Team è sempre una certezza: trama coinvolgente, gameplay che crea dipendenza, la giusta dose di pazzia e minigiochi tanto vari quanto divertenti. E la speranza che dopo Yokohama vengano esplorate tante altre città del Sol Levante, allargando quanto (di incredibile) fatto ai tempi di Yakuza 5.

- Wipeout 2048: 7
Manca dello stile e soprattutto delle musiche dei primi indimenticabili capitoli, ma si lascia giocare paicevolmente e graficamente anche su ps4 non sfigura per nulla, regalando scorci davvero suggestivi.

- Modern Warfare: 8
La solita buona camapagna dei Call of Duty di Inifnity Ward, piacevole, ben scritta e con dei momenti davvero esaltanti. Certo che forse la formula ha ormai detto quasi tutti e i fasti dell'epoca Ps360 non sono più replicabili. Si lascia comunque giocare benissimo e graficamente è senza dubbio uno splendore.

- Root Film: 7
Qualche ingenuità qui e là, ma nel complesso una buona visula novel investigativa, con la giusta dose di suspense e qualche colpo di scena davvero introgante. Graficamente delizioso negli sfondi, peccato per i personaggi quasi sempre statici.

- Ridge Racer 3d: 7,5
L'ultimo Ridge Racer degno di questo nome è un ottimo gioco: tante vetture e tracciati, una buona colonna sonora e un gameplay solido e divertente. Peccato per qualche rallentamento di troppo in determinate piste e per un effetto elastico a volta oltre l'accettabile.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Boys

Boys

Parziale
Iscritto dal
2 Marzo 2020
Messaggi
3,276
Reazioni
3,583
Punteggio
113
PS5 2022

- Horizon Forbidden West ... 8.5

- Elden Ring... 9.5

- Gran Turismo 7...8.5

- Ghostwire Tokyo... 7.5

- Cyberpunk 2077… 8.5

- Stray… 8
 
Ultima modifica:

Ranger Rosso

Gamer Navigato
Iscritto dal
17 Marzo 2020
Messaggi
2,951
Reazioni
2,028
Punteggio
113
Arknights da circa 6 mesi. Voto 100 su 10
Spiderman Miles Morales. Qui siamo andati oltre il plagio andando a toccare pure Batman, lascia il tempo che trova 6/10
Doki Doki + folle e stupefacente, nei limiti del genere 7/10
Astroboy continuo a giocarci con la nipotina, un gioiellino 8/10
Wonder Labyrint una licenza di prestigio per un bel clone di Castelvania che non mi stanca mai 7/10
Tales of Arise un’ottimo nuovo capitolo dei Tales che pero’ mi hanno un po’ stancato 8/10
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Giochi Giocati nel 2022 e usciti nel 2022:
Dying Light 2 - 8,5
Kirby and the forgotten land - 8-




Giochi Giocati nel 2022 e usciti prima:

- Metro Exodus - 8

Si differenzia dai titoli precendenti della serie, in questo ultimo capitolo infatti la struttura classica del fps è accompagnata da una free roaming, che procedendo nell' avventura diventa preponderante. Il gunplay si conferma ottimo, anche abbastanza realistico. L'avventura ogni tanto ha dei momenti morti, ma la varietà degli scenari e il procedere della storia (a proposito, il doppiaggio in italiano non mi è piaciuto per niente) rende il titolo molto coinvolgente. In definitiva il gioco non è completamente libero da difetti; come al solito anche in questo caso l'IA non brilla e gli amanti dei vecchi capitoli potrebbero non apprezzare eccessivamente la nuova struttura "aperta". Al netto di qualche difetto il gioco è comunque molto valido.
- Kena: Bridge of Spirits - 8
  • Cyberpunk 2077 - 8,5
  • Resident Evil Village - 8.5
  • Psychonauts 2 - 8+
  • Pikmin 3 Deluxe - 8+

 
Ultima modifica:

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Final Fantasy X HD: 7,5
Una storia adolescenziale scritta così così, ma che in fondo lascia qualcosa e un buon gameplay per un prodotto complessivamente di qualità, ma che sente abbastanza il peso degli anni. Però mi vien da ridere a pensare a chi lo elogia e contesta la linearità del XIII, quando è praticamente uguale da quel punto di vista :asd:
 
Ultima modifica:

"V"

Casual Gamer
Moderatore
Iscritto dal
10 Febbraio 2022
Messaggi
507
Reazioni
350
Punteggio
63
Dal 2021 al 2022:

Resident Evil Village - 8 e 1/2.

Un appuntamento che non perdo mai, ormai annualmente ne esce uno nuovo (grazie anche ai recenti remake) e per me è sempre day one. L'ho trovato divertente ma allo stesso tempo ho notato che, come al solito, si poteva fare di meglio. Alcune fasi noiose ma con grosso potenziale (tipo area Beneviento) potevano essere gestite diversamente e con più pathos.

The Evil Within 2 - 8.

A me è piaciuto più del primo, con una mappa che cerca di approcciarsi agli open world nonostante il contesto limitato. Rispetto al precedente l'ho trovato migliorato sul lato gameplay ma più acerbo nella realizzazione, si nota parecchio il distacco dall'atmosfera da mainstream che aveva il primo. Una IP che dovrebbe essere sfruttata a dovere e che entra di diritto tra i prodotti ad alto potenziale di Bethesda.

Home Sweet Home (PS4) & Home Sweet Home 2 (PC) - 7 e 1/2.

Inutile dare due pareri staccati, sono lo stesso gioco che solo per questioni di budget è stato spezzettato in 2 parti (una multipiatta e l'altra esclusiva PC) con la prima che è solo un intro (di 2 ore) e la seconda che è il gioco vero e proprio (10 ore circa). Un'avventura che ti spinge nei meandri della cultura thailandese, dentro i suoi demoni e i suoi fantasmi. La storia è avvincente, con animazioni e grafica realizzati con grande precisione, il tutto accompagnato da un gameplay che riesce a variare il menù ora dopo ora. Grande prova di personalità degli Yggdrazil Group.

Daymare 1998 - 7 e 1/2.

Non è Resident Evil ma sa farsi valere come survival horror old school. Con mezzi di fortuna gli italianissimi sviluppatori di Daymare riescono a tirare fuori un prodotto che ti catapulta nelle atmosfere classiche dei giochi a brivido free degli anni '90. Persino la sceneggiatura non risulta banale e nonostante l'abusatissimo tema del virus brutto e cattivo che trasforma tutti in zombi, gli Invader Studios possono vantare uno stile di scrittura che ondeggia tra l'omaggio e il nostalgico. Niente graficone o spara spara new generation, qui parliamo di un survival dove ogni colpo non va sprecato. Giocatelo in modalità old school per tornare ai "bei vecchi tempi".

Red Dead Redemption 2 - 8.

Mollato nel 2018 (perché mi fece discretamente cagare rispetto al primo), alla fine, per noia, l'ho ripreso dandogli una seconda chance e devo dire che è stato un crescendo fino al gran finale. Mappa fantastica, zone piene di segreti e missioni secondarie che non annoiano (quasi) mai. Penso di essere legato più alla serie GTA, ma RDR 2 è riuscito a creare un solido legame tra l'intrattenimento e un'ottima trama che, missione dopo missione, è risultata sempre più bella.

Final Fantasy VII Remake - 8.

Non gli avrei dato un centesimo. Sono uno di quelli che dice che i morti sia meglio lasciarli sotto terra, ma di fronte quest'ottimo remake non ho potuto far nulla se non dichiararmi felice di averlo giocato nonostante le premesse. Capisco i puristi, ma rendiamoci conto che in questo decennio non vendi se ancora ti affidi alla telecamera fissa o ai combattimenti a turni. FF VII Remake riesce a riproporre un grande classico in una veste tutta nuova senza intaccare la magnificenza di una storia che è forse tra le più belle della serie. Peccato sia monco, come tutti sanno ci vorranno tot anni e questo è un cantiere aperto in casa Square.

Remothered Broken Porcelain - 6.

Mi spiace ma una bellissima trama e un gameplay migliorato rispetto al precedente, non bastano a salvare una delle più grosse prese in giro in cui abbia avuto la sfortuna di incappare. Preso al day one, ingiocabile a causa dei bug, sono riuscito a finirlo (tra altri bug e glitch) solo 2 anni dopo... dopo una serie infinita di patch da scaricare. Peccato, la trama mi è piaciuta di più rispetto a Tormented Fathers e ciò che poteva essere orgoglio italico, ha solo messo in risalto il solito malcostume di mandare alle stampe un gioco incompleto solo per iniziare a vendere copie. Non lo boccio solo perché riconosco che sia stato un passo avanti rispetto al precedente in termini di scrittura, ma assolutamente inaccettabile ciò che è successo.

Kholat - 4.

Dai trailer sembra chissà che cosa, ma è un (semi)walking simulator tratto da un fatto di cronaca vero, realizzato in maniera pessima e che si perde nella sua stessa mediocrità. Non basta chiamare Sean Bean come voce narrante... anzi, forse hanno prosciugato i fondi per la realizzazione di un gioco decente proprio pagando il noto attore, ripiegando su un gameplay noioso e una trama (?) comunque debole... Come dire: non basta comprare Cristiano Ronaldo per vincere la Champion's se poi ti manca un'intera squadra.

Ghost of Tsushima - 9.

Che dire? Mi ha divertito, emozionato, irritato... una serie di emozioni che mi hanno accompagnato in quasi 120 ore di gioco dove, però, la noia non ha mai fatto capolino. Sarà che adoro il Giappone, sarà che adoro i samurai, sarà che adoro Akira Kurosawa, ma proclamo questo gioco a miglior prodotto videoludico giocato dal V in questo anno (fino ad oggi). Potrei spenderci 1000 parole, ma come sarebbe noioso per gli altri leggermi è altrettanto noioso per me scrivere. Posso sintetizzare dicendo che è stato tutto perfetto, dal gameplay alla trama, dalle sceneggiatura alle storie delle missioni principali e secondarie. Punisco solo la difficoltà nel riuscire a raggiungere i punti sulla mappa quando ti trovi montarozzi enormi che non puoi scalare ma, escluso questo, posso dire che è stata un'esperienza davvero meravigliosa.

Ps: ho giocato anche ad altro ma per il momento basta così, direi che sono state queste le cose più rilevanti che ho giocato quest'anno, il resto sono state run a giochi già giocati o indie irrilevanti.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Skymaster

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Dying Light 2 - 8,5
Per me, appassionato di giochi a sfondo apocalittico, è un ottimo action game. Certo il suo open world non innova, è la solita mappa con tantissime attività secondarie e accampamenti da liberare; ma questo è un problema comune al videogioco odierno, non ne posso fare una colpa al titolo di Techland. Il Combat System mi sembra meglio di come veniva dipinto, mentre tecnicamente secondo il mio parere necessitava di un'ulteriore rifinitura, anche perché verso la fine del gioco ho incontrato un paio di bug molto fastidiosi, dopo che fino a quel momento aveva retto bene. Ad essere sincero il primo capitolo mi aveva colpito maggiormente, ma il seguito si difende piuttosto bene.
 

"V"

Casual Gamer
Moderatore
Iscritto dal
10 Febbraio 2022
Messaggi
507
Reazioni
350
Punteggio
63
Martha is Dead - 7

C'è da fare una consistente premessa che è legata ai titoli italiani che si affacciano alla grande distribuzione: Su console non sanno lavorare, i giochi italici appaiono obsoleti, tecnicamente osceni e pieni zeppi di problemi su PS/Xbox/Switch. Sarà una questione di budget o semplicemente di incompetenza a lavorare su macchine sì chiuse, ma che dovrebbero garantire un minimo di bilanciamento senza abbassare a zero tutti i requisiti grafici e di prestazioni.
Quindi, come accadde per The Town of Light, LKA propone su console un titolo davvero brutto da vedere con tantissimi bug che ti costringono a riavviare (e menomale che su console "metti il disco e giochi) anche più volte nella stessa sessione.
Se dovessimo giudicare Martha is Dead solo sul lato tecnico, a mio modo di vedere non si arriverebbe neanche la sufficienza.
Ma tolti gli ormai tipici problemi dei giochi from belpaese, il titolo riesce a proporre una trama un gradino sopra di The Town of Light, ambientata in un'epoca che tutti abbiamo studiato a scuola e che ci immerge in un dramma la cui cornice è una battaglia che si sta infuocando tra truppe alleate, tedesche e partigiane.
Martha is Dead riesce ad accompagnare il tutto con un gameplay che non annoia, non essendo solo un walking simulator ci saranno diverse missioni e scelte importanti per decidere il proprio destino.
Alcune sessioni di gioco hanno un lato artistico davvero notevole, cioè non saremo bravi a sviluppare su console ma le idee non ci mancano tra fotografie da sviluppare e spettacoli di marionette da condurre.
Inoltre sfatiamo il mito della censura su PlayStation: Il gioco può essere giocato sia censurato che senza censure, l'unico fastidio è un pulsante "salta" perennemente presente durante le scene per stomaci forti (e non so se presente anche nelle altre versioni del gioco) ed è piuttosto ipocrita che una piattaforma che mi vende un Days Gone dove si possono prendere a mazzate dei bambini o un The Last of Us 2 dove la morbosità e la violenza gratuita sono temi ricorrenti, poi si scandalizzi per delle scene sì sanguinose e cruenti ma perfettamente in linea con il simbolismo della discesa verso l'orrore della trama.
Infine, carina anche la citazione proprio a The Town of Light che potrebbe classificare Martha is Dead a spin-off (curioso vedere se tra i file del manicomio in The Town of Light ci sia qualcosa a riguardo), un modo per autopromuoversi che considero piuttosto geniale.
Dategli una possibilità ma su PC, consiglio spassionato.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Kena: Bridge of Spirits - 8
Un' avventura vecchio stile che non giocavo da un po' di tempo, impegnativa ma mai eccessivamente frustrante. Graficamente non è un gioco next-gen ma è comunque un bel vedere, con uno stile grafico che ricorda un cartone della Pixar. Il Combat system è appagante e il livello di sfida un po' tarato verso l'alto ma comunque fattibile, l'unico difetto è il tempo veramente limitato per poter effettuare la parry (l'ho usata veramente pochissimo, anche perchè ormai ero timoroso di usarla perchè da un certo punto della storia subire un colpo fa la differenza tra l'andare avanti e il morire). Sembra un team di sviluppo molto talentuoso, sono curioso dei loro futuri progetti.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Astral Chain: 8
Non penso di aver mai giocato nulla di così riconducibile al concetto di anime fatto videogioco: l'estetica, i personaggi, le tematiche, tutto mi ha fatto sentire dentro uno di quegli anime fantascientifici di qualità. Il sistema di combattimento è un po' caciarone, ma le interessanti fasi investigative, i personaggi e il mondo tutto intorno lo rendono a mio parere un must have.
 

Mirko91

Gamer Provetto
Moderatore
Iscritto dal
4 Marzo 2020
Messaggi
2,349
Reazioni
908
Punteggio
113
Giochi Giocati nel 2022 e usciti nel 2022:
  • Pokèmon: Legends Arceus [8]
  • Sifu [7]
  • Elden Ring [9.5]
  • Tunic [8.5]
  • Trek To Yomi [6.5]
  • Switch Sports [6.5]

Giochi Giocati nel 2022 e usciti prima:
  • Ender Lilies [8]
  • Forza Horizon 5 [9]
  • Halo Infinite [8.5]
  • Back for Blood [7.5]
  • It Takes Two [9.5]
  • Cyberpunk 2077 [8.5]
  • Unravel [In Progress ... ]
  • AC: Valhalla [In Progress ... ]
 
Ultima modifica:

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Kirby and the forgotten land - 8-
Non avevo mai giocato a un titolo della pallina rosa, e devo dire che è andata abbastanza bene.
Ha una buona varietà di livelli e situazioni, ma alla lunga diventa un pochino ripetitivo perchè le varie boccomorfosi si esauriscono presto, rimangono sempre le stesse. Comunque la nuova meccanica è apprezzabile e fornisce molte situazioni differenti al gioco. Un buon gioco.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Cyberpunk 2077 - 8,5
Un capolavoro mancato, c'erano tutti gli ingredienti per l'uscita di un blockbuster ma una serie di piccoli difetti sia tecnici che di giocabilità fanno si che il titolo di CD Project non entri nell' olimpo dei videogiochi. Su ps5 il gioco gira bene, ma dei saltuari glitch grafici rovinano l'immersione; la qualità della scirttura è di alto livello e le quest sono molto appassionanti.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Lost Judgment: 8,5
Il Ryu Ga Gotoku Team è sempre una certezza: trama coinvolgente, gameplay che crea dipendenza, la giusta dose di pazzia e minigiochi tanto vari quanto divertenti. E la speranza che dopo Yokohama vengano esplorate tante altre città del Sol Levante, allargando quanto (di incredibile) fatto ai tempi di Yakuza 5.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Wipeout 2048: 7
Manca dello stile e soprattutto delle musiche dei primi indimenticabili capitoli, ma si lascia giocare paicevolmente e graficamente anche su ps4 non sfigura per nulla, regalando scorci davvero suggestivi.

- Modern Warfare: 8
La solita buona camapagna dei Call of Duty di Inifnity Ward, piacevole, ben scritta e con dei momenti davvero esaltanti. Certo che forse la formula ha ormai detto quasi tutti e i fasti dell'epoca Ps360 non sono più replicabili. Si lascia comunque giocare benissimo e graficamente è senza dubbio uno splendore.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Resident Evil Village - 8.5
Un gioco con un bel ritmo incessante, che non annoia mai. Anche il gunplay dà grosse soddisfazioni; diciamo che secondo la mia opinione è più vicino al quarto capitolo piuttosto che al settimo visto che c'è molta azione, ma personalmente non mi è dispiaciuto eccessivamente. Il fatto che ci sia il mercante e altri dettagli lo rendono un po' meno ansiogeno, ma visto la mia poca forza di spirto quando gioco gli horror non è necessariamente un male :sisi:
 

Jack Frost

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,547
Reazioni
599
Punteggio
113
Guardians of the Galaxy: 8

Gioco presentato malissimo e mandato a morire lato marketing, che ha dato un impressione completamente sbagliata di quello che è.

È molto narrativo ed è pieno zeppo di parti cinematiche, la storia è molto carina e con qualche bel twist; il combat parte semplice ma soddisfa appena si sbloccano alcune skill.


Sembra seriamente un mass effect in versione ridotta, merita un tentativo.
 

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Root Film: 7
Qualche ingenuità qui e là, ma nel complesso una buona visula novel investigativa, con la giusta dose di suspense e qualche colpo di scena davvero introgante. Graficamente delizioso negli sfondi, peccato per i personaggi quasi sempre statici.
 

Rick

Gamer Provetto
Iscritto dal
27 Febbraio 2020
Messaggi
1,768
Reazioni
405
Punteggio
83
Località
Roma
Psychonauts 2 - 8+
Un ottimo platform, grande varietà di 'livelli' e anche i nemici sono molto ispirati. I poteri di Raz sono parecchi e ben implementati nel gioco, con un utilizzo intelligente di essi. Ho avuto qualche problemino con la telecamera ma niente di che.
Soggettivamente non mi piacciono troppo i disegni dei personaggi, ma sono appunto pareri strettamente personali. In definitiva è stata una bellissima avventura, forse tirata un po'troppo per le lunghe ma anche questo è un mio parere.
 
  • Like
Reactions: theVeth

stobbArt

Gamer Provetto
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
1,609
Reazioni
870
Punteggio
113
Località
In culo ai lupi
- Ridge Racer 3d: 7,5
L'ultimo Ridge Racer degno di questo nome è un ottimo gioco: tante vetture e tracciati, una buona colonna sonora e un gameplay solido e divertente. Peccato per qualche rallentamento di troppo in determinate piste e per un effetto elastico a volte oltre l'ammissibile.