CW News Sony continuerà la produzione di PS4 nel 2022

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Certo che paragonare il non plus ultra delle politiche anti consumers (che vabbè che ormai quel tipo di visione si sta avverando per via di game pass, cloud gaming e menate varie..) con il problema della crisi dei semiconduttori ce ne vuole. La situazione cross gen è stata scatenata dalla crisi dei semiconduttori, altrimenti il "we belive in generations" tanto perculato si sarebbe avverato. Sony è prima di tutto un'azienda che deve fatturare, il motivo per cui aumenteranno la produzione di PS4 è perché questa vende al contrario di One, altrimenti lo farebbe pure Microsoft.
 

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
A MS basta un browser ed un abbonamento...
 

Neme

I Believe in Jimbo and Hermest
Iscritto dal
26 Febbraio 2020
Messaggi
4,671
Reazioni
1,730
Punteggio
113
Voi ve la prendete troppo per nulla. Da utente ormai PS5 munito me ne fotto di tutto, mi giochi i cross gen al top e i giochi next che escono e quelli che arriveranno.. Il resto è aria fritta per me, se vogliono fare altre 50 milioni di PS4 buon per loro... Detto questo si fa sempre casi sul NULLA, producono ancora PS4 = supportano PS4 e i grossi giochi tutti cross gen... Ah le congetture per far sempre parlare
 

Grappa.892

Ottimista roseo
Iscritto dal
28 Marzo 2020
Messaggi
895
Reazioni
735
Punteggio
93
Se siete felici di un futuro verso il lag compressed gaming be godetevelo. Piuttosto appendo il pad al chiodo :sisi:.

Te lo dico da entusiasta del cloud gaming (o meglio, da mediocre videogiocatore a cui piace giocare ai videogiochi senza farsi troppe pippe mentali), ci vorranno anni prima che il gioco in streaming sia paragonabile a quello in locale, sempre ammesso che sia possibile. Puoi tranquillamente posare il chiodo e tenerti il pad.
Però una cosa la voglio dire (visto che mi sembri un tipo abbastanza tranquillone): voi trentenni o giù di lì (tiro a indovinare, ma non a caso) con questo approccio conservatore mi fate un misto di rabbia e tenerezza che non vi dico. Rabbia perché pare che l'industria sia nata con voi e che sia sempre funzionata come voi siete abituati (tarda PS1, PS2 se non direttamente PS3) e tenerezza perché ci son passato anch'io nella fase "se è così, mollo tutto". Cambierà tutto, molte cose cambieranno in peggio, ma i videogiochi saranno sempre più fighi. È andata sempre così.
 
  • Like
Reactions: Ergozigoto

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
MS fa anche le console eh... Ognuno gioca come e dove preferisce...
Ma scusa se è da perculare sony per le PS4 per me è molto più perculabile il fatto che dici tu, cioè che Microsoft non ha bisogno di produrre console perché tanto ha i servizi e gli abbonamenti, ma per dire ciò significa che è quello che vuole il mercato e ce da andarne fieri? Cioè il gaming tramite streaming è in assoluto la PEGGIOR forma di fruzione del videgioco, non c'è manco da discuterne su questo. Giocare in streaming equivale ad un'esperienza monca da tutti i punti di vista.
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Te lo dico da entusiasta del cloud gaming (o meglio, da mediocre videogiocatore a cui piace giocare ai videogiochi senza farsi troppe pippe mentali), ci vorranno anni prima che il gioco in streaming sia paragonabile a quello in locale, sempre ammesso che sia possibile. Puoi tranquillamente posare il chiodo e tenerti il pad.
Però una cosa la voglio dire (visto che mi sembri un tipo abbastanza tranquillone): voi trentenni o giù di lì (tiro a indovinare, ma non a caso) con questo approccio conservatore mi fate un misto di rabbia e tenerezza che non vi dico. Rabbia perché pare che l'industria sia nata con voi e che sia sempre funzionata come voi siete abituati (tarda PS1, PS2 se non direttamente PS3) e tenerezza perché ci son passato anch'io nella fase "se è così, mollo tutto". Cambierà tutto, molte cose cambieranno in peggio, ma i videogiochi saranno sempre più fighi. È andata sempre così.
Ci hai preso sull'età, 28 :asd:. Si i videogiochi sono sempre più fichi e su questo non si discute. Cioè non è vero che si stava meglio, forse la si può mettere in relazione al periodo ma i videogiochi di oggi hanno un livello di complessità, di longevità, di ricchezza dell'esperienza che non potevi avere prima. Non sono il classico videogiocatore old school che ti dice ''era meglio ai miei tempi''. No, definitivamente no. Ma se i videogiochi sono sempre meglio e anche vero che la fruizione degli stessi non si sta evolvendo in meglio. Non penso che un cinefilo ti possa dire che guardare in streaming un film è equivalente a guardarlo in blu ray, la qualità è inferiore per via della compressione e se già non ce la fa lo streaming di video che è comunque molto più consolidato e con meno problematiche, figurati lo streaming dei videgiochi. Magari l'appendere il pad al chiodo era un'iperbole ma passare ad un tipo di esperienza sempre più orientata allo streaming è un male per il gaming secondo me e non porta ad un'esperienza altrettanto soddisfacente nel mio caso, per questo penso che non si dovrebbe supportare un mercato del genere. Ma come ho già detto più volte, sicuramente andrà in quella direzione, c'è poco da fare e non importa che la qualità sia inferiore, se è abbastanza per la massa e abbastanza anche per le software house.
 

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
Ma scusa se è da perculare sony per le PS4 per me è molto più perculabile il fatto che dici tu, cioè che Microsoft non ha bisogno di produrre console perché tanto ha i servizi e gli abbonamenti, ma per dire ciò significa che è quello che vuole il mercato e ce da andarne fieri? Cioè il gaming tramite streaming è in assoluto la PEGGIOR forma di fruzione del videgioco, non c'è manco da discuterne su questo. Giocare in streaming equivale ad un'esperienza monca da tutti i punti di vista.
Parti dall'assunto che la qualità dello streaming non possa evolvere con il tempo. Non è così. Migliorerà a tal punto che per avere la stessa qualità grafica in locale bisognerà spendere una cifra improponibile.
Giocare in cloud, oltre che molto più economico, sarà anche graficamente più appagante.
 

snake-16

Gamer Provetto
Iscritto dal
18 Marzo 2020
Messaggi
2,113
Reazioni
783
Punteggio
113
Ci hai preso sull'età, 28 :asd:. Si i videogiochi sono sempre più fichi e su questo non si discute. Cioè non è vero che si stava meglio, forse la si può mettere in relazione al periodo ma i videogiochi di oggi hanno un livello di complessità, di longevità, di ricchezza dell'esperienza che non potevi avere prima. Non sono il classico videogiocatore old school che ti dice ''era meglio ai miei tempi''. No, definitivamente no. Ma se i videogiochi sono sempre meglio e anche vero che la fruizione degli stessi non si sta evolvendo in meglio. Non penso che un cinefilo ti possa dire che guardare in streaming un film è equivalente a guardarlo in blu ray, la qualità è inferiore per via della compressione e se già non ce la fa lo streaming di video che è comunque molto più consolidato e con meno problematiche, figurati lo streaming dei videgiochi. Magari l'appendere il pad al chiodo era un'iperbole ma passare ad un tipo di esperienza sempre più orientata allo streaming è un male per il gaming secondo me e non porta ad un'esperienza altrettanto soddisfacente nel mio caso, per questo penso che non si dovrebbe supportare un mercato del genere. Ma come ho già detto più volte, sicuramente andrà in quella direzione, c'è poco da fare e non importa che la qualità sia inferiore, se è abbastanza per la massa e abbastanza anche per le software house.
C'era più input lag su Killzone 2 che su Cloud è :botteaSirio:
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Parti dall'assunto che la qualità dello streaming non possa evolvere con il tempo. Non è così. Migliorerà a tal punto che per avere la stessa qualità grafica in locale bisognerà spendere una cifra improponibile.
Giocare in cloud, oltre che molto più economico, sarà anche graficamente più appagante.
Può evolvere ma ci sarà sempre una limitazione tecnologica che non ha il locale. L'input lag può migliorare, non scomparire, l'immagine potrà usare una compressione migliore ma non sarà mai cristallina come in locale. Certo il giocatore casual se ne frega di queste mancanze, se saranno minimizzate al punto giusto tutti ci passeranno sopra. Ma io sono un'appassionato di videogiochi che ci tiene a fruire il media al meglio delle sue possibilità. L'esperienza senza compromessi è, è sempre stata e sempre sarà in locale.
Post automatically merged:

C'era più input lag su Killzone 2 che su Cloud è :botteaSirio:
In quel caso era una scelta di game design, infatti killzone 3 non ha un feeling altrettanto appagante e sembra un cod. Solo che se metti killzone 2 sul ps now oltre che una scelta di game design che è bilanciata per funzionare in quel modo, hai il lag aggiuntivo non voluto e dovuto alla tecnologia. Cosi come la compressione dell'immagine di cui soffrono anche i film sulle migliori piattaforme di streaming.
 
Ultima modifica:

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
Può evolvere ma ci sarà sempre la limitazione che non ha il locale. L'input lag può migliorare, non scomparire, l'immagine potrà usare una compressione migliore ma non sarà mai cristallina come in locale. Certo il giocatore casual se ne frega di queste mancanze, se saranno minimizzate al punto giusto tutti ci passeranno sopra. Ma io sono un'appassionato di videogiochi che ci tiene a fruire il media al meglio delle sue possibilità. L'esperienza senza compromessi è, è sempre stata e sempre sarà in locale.
Dipende sempre da quanto denaro IN PIU' sarai disposto a spendere per miglioramenti che, probabilmente, saranno marginali.
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Dipende sempre da quanto denaro IN PIU' sarai disposto a spendere per miglioramenti che, probabilmente, saranno marginali.
Tutto quello necessario per quella che reputo la mia più grande passione, anche perché un servizio tipo game pass non mi da certo la garanzie di possedere il gioco che è ciò che fa veramente risparmiare, perché se poi i giochi li vuoi comprare devi spendere come sempre. Esperienza castrata + gioco in noleggio. No grazie. E voglio aggiungere una cosa sul discorso del risparmio, col pass pagate una miseria ora, perché Microsoft sta cercando di ottenere base d'utenza con politiche super aggressive (Cosi come fa Epic Games con i giochi AA e AAA regalati su PC) ma non sarà cosi per sempre, i prezzi aumenteranno, è inevitabile. Sei sicuro che alla fine dei conti 8 anni di pagare un servizio ti farà risparmiare rispetto a comprare una console? Io dico che ti farà solo giocare peggio :rolleyes:
 
Ultima modifica:

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
Tutto quello necessario per quella che reputo la mia più grande passione, anche perché un servizio tipo game pass non mi da certo la garanzie di possedere il gioco che è ciò che fa veramente risparmiare, perché se poi i giochi li vuoi comprare devi spendere come sempre. Esperienza castrata + gioco in noleggio. No grazie.
Se ci pensi però non è diverso dall'aspettare che un titolo vada in sconto, con la differenza che invece ci posso giocare dal D1, insieme a tanti altri titoli.
Poi se proprio lo voglio comprare in modo che sia mio 'forever' lo posso sempre prendere in forte sconto dopo mesi. Però intanto l'ho potuto giocare (insieme a tanti altri titoli) senza dover aspettare il taglio di prezzo.
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Se ci pensi però non è diverso dall'aspettare che un titolo vada in sconto, con la differenza che invece ci posso giocare dal D1, insieme a tanti altri titoli.
Poi se proprio lo voglio comprare in modo che sia mio 'forever' lo posso sempre prendere in forte sconto dopo mesi. Però intanto l'ho potuto giocare (insieme a tanti altri titoli) senza dover aspettare il taglio di prezzo.
Questa è una situazione che esiste ora perché Microsoft sta attuando delle scelte di marketing ultra aggressive andando in perdita, per creare una base d'utenza dalla quale far evolvere il servizio. Se servizi come game pass prenderanno piede, sicuramente la vendita di videogiochi si adeguerà altrettanto. Non pensi che le vendite dei videgiochi al day one subiranno un crollo se quasi tutta l'utenza avrà il pass o servizi simili? Certo che si e i prezzi si adegueranno di conseguenza. Per ora c'è Microsoft che copre gli sviluppatori, non sarà cosi per sempre.
 

Gingen

Gamer Provetto
Iscritto dal
15 Marzo 2020
Messaggi
1,715
Reazioni
771
Punteggio
113
Ufficialmente il Gamepass è già sostenibile, io non mi preoccuperei. Se il sistema non dovesse più reggere semplicemente verrà abbandonato.
Il mercato è in costante evoluzione e, come Sony ha dichiarato, i loro tripla A diventano sempre meno sostenibili nonostante abbiano alzato il prezzo a 80 euro. Non mi sembra che il mercato tradizionale stia tanto in salute...
 

Survived Snake

Casual Gamer
Iscritto dal
11 Novembre 2020
Messaggi
783
Reazioni
553
Punteggio
93
Ufficialmente il Gamepass è già sostenibile, io non mi preoccuperei. Se il sistema non dovesse più reggere semplicemente verrà abbandonato.
Il mercato è in costante evoluzione e, come Sony ha dichiarato, i loro tripla A diventano sempre meno sostenibili nonostante abbiano alzato il prezzo a 80 euro. Non mi sembra che il mercato tradizionale stia tanto in salute...
Vabè l'ha detto Phil che è sostenibile :asd:. Fosse cosi sostenibile ci si sarebbero buttati tutti a capofitto e invece è sostenibile solo per l'azienda più miliardaria di sempre, guarda un pò :rolleyes:
 
  • Like
Reactions: Anthonuccio

Anthonuccio

Gamer Provetto
Iscritto dal
25 Febbraio 2020
Messaggi
2,424
Reazioni
1,825
Punteggio
113
Ma scusa se è da perculare sony per le PS4 per me è molto più perculabile il fatto che dici tu, cioè che Microsoft non ha bisogno di produrre console perché tanto ha i servizi e gli abbonamenti, ma per dire ciò significa che è quello che vuole il mercato e ce da andarne fieri? Cioè il gaming tramite streaming è in assoluto la PEGGIOR forma di fruzione del videgioco, non c'è manco da discuterne su questo. Giocare in streaming equivale ad un'esperienza monca da tutti i punti di vista.

Questo media è ben lontano dal raggiungere il massimo del suo potenziale e già così in molti hanno problemi a darti un'esperienza impeccabile anche visualizzandola nativamente dopo anni di sviluppo e relativa entrata in fase gold, figuriamoci non nativamente con possibilitá di far uscire roba incompleta perchè tanto possono rimetterci mano quando vogliono e l'utente muto

Io ho il forte timore che arriverá un punto in cui le varie produzioni che verranno erogate dai vari addetti ai lavori non si spingeranno più in la di quanto sono riusciti a spingersi pochi eletti fino a quel momento, vuoi perchè troppo costose, vuoi perchè non ne vale la pena dato che la massa va su cacate multiplayer che reciteranno la parte della moda del momento, vuoi perchè le menti migliori del settore hanno appeso il pad al chiodo o si sono omologate a come tira il vento o sono in pensione o altro, vuoi perchè dipenderà da chi ha più soldi e più "potere" se impegnarsi o meno a fare certe cose

Sentendo certi usufruitori ogni cambiamento porterá nella medesima destinazione, ovvero sempre in meglio, peccato che la vita stessa ci insegni che non è così che funziona

Tralasciando che ogni cambiamento fa storia a se, certi cambiamenti portano inevitabilmente a destinazioni diverse

Un conto è aggiungere la connessione internet e creare videogiochi multiplayer, un conto è togliere il formato nativo (tra cui offline) e visualizzare/giocare qualsiasi tipologia di contenuto via cloud obbligandoti a dipendere da una connessione internet che varia da persona a persona e che nel migliore dei casi puó solo ambire ad essere alla pari col formato nativo

Senza contare che esistono svariate tipologie di produzioni diverse in questo settore e non credo proprio che ognuna di loro necessiti di essere concepita usufruita e visualizzata in quei modi

In un picchiaduro per avere il massimo della responsività ancora si attacca il joypad/fightstick col cavo, ci manca che il gioco non lo visualizzino nativamente
 
Ultima modifica:
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.